F2 | Piastri fa prove di pole nelle Libere di Abu Dhabi

L'ultima sessione di libere del 2021 ha visto l'australiano della Prema in cima alla classifica dei tempi, ma alle sue spalle Doohan e Lundgaard sono distaccati di pochi millesimi.

F2 | Piastri fa prove di pole nelle Libere di Abu Dhabi

L’ultimo appuntamento della stagione 2021 di Formula 2 si è aperto con un nome noto in cima alla classifica dei tempi delle libere: Oscar Piastri.

Il cannibale del campionato ha deciso di lasciare il segno sul tracciato di Abu Dhabi sin dal venerdì mattina chiudendo la sessione con il crono di 1’36’’800 facendo capire da subito di voler conquistare la quinta pole consecutiva.

Piastri, a cui era stato cancellato un crono nelle battute iniziali per essere andato oltre i limiti della pista, ha mostrato immediatamente un confidenza totale con la sua monoposto ed è riuscito a precedere un sorprendete Jack Doohan.

L’australiano della MP Motorsport, che già al debutto a Jeddah aveva stupito positivamente, ha chiuso con il secondo crono ad appena 21 millesimi di ritardo piazzandosi davanti ad un ritrovato Christian Lundgaard.

Il talento danese della ART Grand Prix, reduce da una stagione condizionata da numerosi episodi sfortunati e prossimo al passaggio in IndyCar, ha firmato il terzo tempo della mattinata accusando un gap dalla vetta di soli 35 millesimi.

Ben più importanti i distacchi dal quarto in poi. Ralph Boschung, che in questo finale di stagione sembra aver trovato un passo costante e competitivo, ha ottenuto il quarto riferimento in 1’37’’299 diventando il primo pilota a non scendere sotto il muro dell’1'37’’ e pagando 4 decimi di ritardo dalla prestazione firmata Piastri, mentre Clement Novalak ha consentito alla MP Motorsport di avere entrambe le vetture in top 10 anche se il distacco dalla vetta è stato di mezzo secondo.

Tra i piloti desiderosi di chiudere al meglio una stagione caratterizzata da troppi alti e bassi ci sono anche Juri Vips e Marcus Armstrong.

L’estone della Hitech GP ha ottenuto il sesto tempo in 1’37’’399 ed ha preceduto il vincitore della Sprint Race 1 di Jeddah per soli 77 millesimi.

Bene anche la sessione di libere di Bent Viscaal. L’olandese del team Trident, che già nello scorso appuntamento era riuscito ad andare a podio in Gara 2, ha confermato l’ottimo stato di forma di questo finale di stagione portandosi sino all’ottava posizione in classifica dei tempi con il crono di 1’37’’615.

Leggermente in difficoltà Robert Shwartzman. Il russo della Prema, che ha annunciato nella giornata di ieri l’addio alla F2 al termine di questa stagione, non è sembrato incisivo da subito come visto la scorsa settimana ed ha ottenuto oggi il nono crono pagando 8 decimi di ritardo dal compagno di team e precedendo Marino Sato.

Fuori dai primi 10 Guanyu Zhou, autore dell’undicesimo tempo in 1’37’’738. Alle 15:30 scatterà la sessione di qualifiche che determinerà la griglia di partenza dell’ultima Feature Race dell’anno.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph
1 Australia Oscar Piastri
Italy Prema Powerteam 19 1'36.800 206.553
2 Australia Jack Doohan
Netherlands MP Motorsport 20 1'36.821 0.021 0.021 206.508
3 Denmark Christian Lundgaard
France ART Grand Prix 22 1'36.835 0.035 0.014 206.479
4 Switzerland Ralph Boschung
Spain Campos Racing 22 1'37.299 0.499 0.464 205.494
5 Switzerland Clement Novalak
Netherlands MP Motorsport 13 1'37.315 0.515 0.016 205.460
6 Estonia Jüri Vips
United Kingdom Hitech Racing 20 1'37.339 0.539 0.024 205.409
7 New Zealand Marcus Armstrong
France DAMS 19 1'37.416 0.616 0.077 205.247
8 Netherlands Bent Viscaal
Italy Trident 20 1'37.615 0.815 0.199 204.829
9 Russian Federation Robert Shwartzman
Italy Prema Powerteam 19 1'37.633 0.833 0.018 204.791
10 Japan Marino Sato
Italy Trident 21 1'37.701 0.901 0.068 204.648
11 China Guan Yu Zhou
United Kingdom UNI-Virtuosi 20 1'37.738 0.938 0.037 204.571
12 United Kingdom Dan Ticktum
United Kingdom Carlin 21 1'37.817 1.017 0.079 204.406
13 France Théo Pourchaire
France ART Grand Prix 22 1'37.910 1.110 0.093 204.212
14 New Zealand Liam Lawson
United Kingdom Hitech Racing 20 1'37.915 1.115 0.005 204.201
15 Brazil Felipe Drugovich
United Kingdom UNI-Virtuosi 21 1'37.997 1.197 0.082 204.030
16 Brazil Guilherme Samaia
Czech Republic Charouz Racing System 22 1'38.101 1.301 0.104 203.814
17 Israel Roy Nissany
France DAMS 17 1'38.202 1.402 0.101 203.604
18 India Jehan Daruvala
United Kingdom Carlin 21 1'38.207 1.407 0.005 203.594
19 Netherlands Richard Verschoor
Czech Republic Charouz Racing System 23 1'38.387 1.587 0.180 203.221
20 United Kingdom Olli Caldwell
Spain Campos Racing 22 1'38.538 1.738 0.151 202.910
21 United Kingdom Jake Hughes
HWA Racelab 20 1'39.155 2.355 0.617 201.647
22 Italy Alessio Deledda
HWA Racelab 22 1'40.859 4.059 1.704 198.241
condividi
commenti
F2 | Verschoor sostituisce Fittipaldi ad Abu Dhabi
Articolo precedente

F2 | Verschoor sostituisce Fittipaldi ad Abu Dhabi

Articolo successivo

F2 | Piastri cala il pokerissimo di pole ad Abu Dhabi

F2 | Piastri cala il pokerissimo di pole ad Abu Dhabi
Carica i commenti