F2 | Piastri cala il pokerissimo di pole ad Abu Dhabi

Quinta pole di fila per il pilota australiano che incrementa così il vantaggio in classifica su Shwartzman, oggi quarto. Stupisce Jack Doohan autore del secondo tempo.

F2 | Piastri cala il pokerissimo di pole ad Abu Dhabi

Silverstone, Monza, Sochi, Jeddah, Abu Dhabi. Negli ultimi cinque appuntamenti stagionali è stato Oscar Piastri l’autentico padrone della qualifica.

Il pilota della Prema anche a Yas Marina ha dettato legge sul giro secco conquistando la quinta pole consecutiva con una facilità disarmante.

Piastri aveva già scritto il proprio cognome in cima alla lista dei tempi al termine del primo run, ottenendo un giro che sembrava perfetto con i migliori parziali in ogni settore, ma è stato nel secondo tentativo che ha davvero lasciato a bocca aperta.

Al miglior riferimento nel T1, con 3 decimi di vantaggio rispetto a quanto fatto in precedenza, non è corrisposto un T2 allo stesso livello, ma Oscar non ha mai alzato il piede per poi transitare sul traguardo con il crono di 1’35’’077.

Alle spalle del cannibale della qualifica ha chiuso uno straordinario Jack Doohan. Alla seconda qualifica in Formula 2 il pilota della MP Motorsport ha stupito tutti occupando provvisoriamente la vetta della classifica per poi chiudere dietro il connazionale con un gap di 2 decimi.

Se queste sono le premesse si prospetta un 2022 di grande valore per il figlio d’arte gestito dalla Academy Red Bull.

I diretti inseguitori in classifica di Piastri scatteranno domenica dalla seconda fila. Guanyu Zhou, apparso in ombra per buona parte della sessione, è riuscito a riscattarsi nel corso dell’ultimo tentativo fermando il cronometro sul tempo di 1’35’’348, mentre Robert Shwartzman non è riuscito a mettersi davanti al cinese per un ritardo di soli 12 millesimi.

Continua a ben impressionare Ralph Boschung in questo finale di stagione. Il pilota svizzero, che anche il prossimo anno sarà presente in F2 con il Campos Racing, ha ottenuto il quinto tempo in 1’35’’496 ed è riuscito a precedere un Théo Pourchaire apparso subito in forma dopo quanto accaduto nella Feature Race di Jeddah.

Il rookie francese, ancora una volta, è stato il miglior portacolori della ART Grand Prix ed ha chiuso con il sesto crono con un ritardo dalla vetta di 4 decimi.

Liam Lawson è stato il raggio di luce in casa Hitech GP. Il pilota neozelandese, infatti, è riuscito ad entrare in top 10 con il crono di 1’35’’511, più lento di soli 7 millesimi rispetto a Pourchaire, ed ha preceduto Felipe Drugovich.

È mancato il guizzo di Dan Ticktum in questa ultima qualifica della stagione. L’inglese, alla sua ultima apparizione in F2, ha ottenuto il nono tempo precedendo Jehan Daruvala e domani, nella Sprint Race 1 saranno le monoposto del team Carlin a monopolizzare la prima fila con l’indiano che scatterà dalla pole.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph
1 Australia Oscar Piastri
Italy Prema Powerteam 12 1'35.077 210.296
2 Australia Jack Doohan
Netherlands MP Motorsport 11 1'35.290 0.213 0.213 209.826
3 China Guan Yu Zhou
United Kingdom UNI-Virtuosi 12 1'35.348 0.271 0.058 209.699
4 Russian Federation Robert Shwartzman
Italy Prema Powerteam 12 1'35.360 0.283 0.012 209.672
5 Switzerland Ralph Boschung
Spain Campos Racing 12 1'35.496 0.419 0.136 209.374
6 France Théo Pourchaire
France ART Grand Prix 12 1'35.504 0.427 0.008 209.356
7 New Zealand Liam Lawson
United Kingdom Hitech Racing 12 1'35.511 0.434 0.007 209.341
8 Brazil Felipe Drugovich
United Kingdom UNI-Virtuosi 12 1'35.612 0.535 0.101 209.120
9 United Kingdom Dan Ticktum
United Kingdom Carlin 12 1'35.618 0.541 0.006 209.107
10 India Jehan Daruvala
United Kingdom Carlin 12 1'35.821 0.744 0.203 208.664
11 New Zealand Marcus Armstrong
France DAMS 12 1'35.855 0.778 0.034 208.590
12 Denmark Christian Lundgaard
France ART Grand Prix 12 1'36.016 0.939 0.161 208.240
13 Israel Roy Nissany
France DAMS 12 1'36.080 1.003 0.064 208.101
14 Japan Marino Sato
Italy Trident 12 1'36.241 1.164 0.161 207.753
15 Estonia Jüri Vips
United Kingdom Hitech Racing 12 1'36.282 1.205 0.041 207.664
16 Netherlands Richard Verschoor
Czech Republic Charouz Racing System 12 1'36.293 1.216 0.011 207.641
17 Netherlands Bent Viscaal
Italy Trident 12 1'36.312 1.235 0.019 207.600
18 United Kingdom Jake Hughes
HWA Racelab 12 1'36.462 1.385 0.150 207.277
19 United Kingdom Olli Caldwell
Spain Campos Racing 12 1'36.570 1.493 0.108 207.045
20 Switzerland Clement Novalak
Netherlands MP Motorsport 11 1'36.722 1.645 0.152 206.720
21 Brazil Guilherme Samaia
Czech Republic Charouz Racing System 12 1'36.741 1.664 0.019 206.679
22 Italy Alessio Deledda
HWA Racelab 12 1'38.657 3.580 1.916 202.665
condividi
commenti
F2 | Piastri fa prove di pole nelle Libere di Abu Dhabi
Articolo precedente

F2 | Piastri fa prove di pole nelle Libere di Abu Dhabi

Articolo successivo

F2 | Piastri chiude i giochi in Gara 1 ed è campione!

F2 | Piastri chiude i giochi in Gara 1 ed è campione!
Carica i commenti