Ducati: l'all-in sui giovani sta già dando i suoi frutti
Prime
MotoGP Analisi

Ducati: l'all-in sui giovani sta già dando i suoi frutti

Di:

Tanti avevano storto per la rottura con Dovizioso, ma la linea giovane sta già ripagando il coraggio di Gigi Dall'Igna e dei suoi uomini, perché al momento la Ducati sembra avere addirittura tre piloti in grado di puntare al titolo. E anche l'ambiente ora è molto più disteso.

Quando si gioca d'azzardo, bisogna essere disposti a puntare tanto per fare il colpaccio. Fare all-in può permetterti di sbancare un casinò, ma potrebbe anche farti tornare a casa in mutande. Lo scorso anno la Ducati ha deciso di aprire un nuovo ciclo, chiudendo quello che l'aveva resa tre volte vice-campione con Andrea Dovizioso, e sono molti quelli che avevano pensato che quello fatto dalla Casa di Borgo Panigale fosse una sorta di all-in.

Gli uomini in Rosso hanno sempre detto che anche puntando sulla linea giovane, l'obiettivo rimaneva quello di lottare per il Mondiale. Senza mettere in dubbio il talento di Jack Miller e Pecco Bagnaia, agli addetti ai lavori sembravano però due piloti forse ancora un po' troppo acerbi per puntare al bersaglio grande da subito, magari più adatti per un progetto a lungo termine.

condividi
commenti
Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP Prime

Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP

I giorni di Danilo Petrucci in MotoGP sembrano contati, KTM sta cercando di riorganizzare completamente il team Tech3 per il 2022. Anche se la stagione 2021 del ternano finora non è stata eccezionale, il gigante italiano è diventato segretamente un top runner in MotoGP nell'ultimo decennio e ha portato con sé una personalità di cui lo sport mondiale ne ha maggior bisogno.

MotoGP
28 lug 2021

Crutchlow sostituisce Morbidelli per le prossime tre gare

Cal Crutchlow sostituirà Franco Morbidelli nelle due gare in Austria e nel Gran Premio di Gran Bretagna, per permettere al pilota italiano di continuare il recupero dopo l’infortunio al ginocchio che ha richiesto un intervento chirurgico.

MotoGP
28 lug 2021

Miller: “Voglio vincere ancora e non cadere di nuovo”

Jack Miller, l’unico pilota Ducati che fino al momento è riuscito a imporsi nel 2021, pensa di disporre di una moto con cui può ottenere la costanza che cerca nella seconda parte di stagione.

MotoGP
27 lug 2021

Petronas: "Morbidelli ha il nostro OK per andare in Yamaha"

Razlan Razali, boss del team Petronas, ha spiegato di aver dato l'OK a Franco Morbidelli per cercare di approdare nel team Yamaha ufficiale nel 2022. Ora la palla passa alla VR46 e alla Casa di Iwata.

MotoGP
27 lug 2021
Quartararo fa il Marquez della Yamaha Prime

Quartararo fa il Marquez della Yamaha

Fabio Quartararo è l'unica nota positiva in casa Yamaha. Il francese è il vero dominatore di questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP, con cinque pole e quattro vittorie che lo lanciano verso la conquista del titolo iridato. Gli altri tre piloti della casa giapponese, però, sono ben lontani dalla sufficienza...

MotoGP
25 lug 2021

Bagnaia: “Ducati deve migliorare se vogliamo puntare al titolo”

Secondo Pecco Bagnaia, Ducati ha bisogno di fare un passo in avanti con la moto del 2021 per lottare per il campionato in MotoGP.

MotoGP
23 lug 2021

MotoGP: Misano pronto ad accogliere 23.000 spettatori al giorno

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli ospiterà ben 23.000 spettatori al giorno per il Gran Premio di Misano e della Riviera di Rimini in programma a settembre.

MotoGP
23 lug 2021
Ducati: scommessa vinta... per ora Prime

Ducati: scommessa vinta... per ora

La Ducati è una piacevole conferma per questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP. Seconda in campionato con Zarco e terza con Bagnaia, la casa di Borgo Panigale conferma la bontà della strategia di puntare sul legno verde, dando fiducia alla linea giovane dei suoi piloti che, al momento, sta performando ottimamente.

MotoGP
23 lug 2021
Lorenzo: "Ho visto Marc troppo fiducioso e temuto la sua caduta"

Articolo precedente

Lorenzo: "Ho visto Marc troppo fiducioso e temuto la sua caduta"

Articolo successivo

Suzuki: se ci sei, batti un colpo!

Suzuki: se ci sei, batti un colpo!
Carica i commenti