Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
Prime
MotoGP GP di Valencia
Analisi

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

D'ora in avanti non sarà più la stessa cosa. E' inutile negare di averlo pensato alle ore 14:41 del 14 novembre scorso. In quel momento, a Valencia, la bandiera a scacchi aveva appena concluso l'ultima gara della carriera in MotoGP di Valentino Rossi.

Il Motomondiale ormai si era abituato a perdere una delle sue stelle alla fine di ogni stagione negli ultimi anni: nel 2018 era stata la volta di Dani Pedrosa, un anno più tardi a Jorge Lorenzo e nel 2020 ad Andrea Dovizioso, anche se poi il forlivese quest'anno è tornato in sella a stagione in corso.

Articolo precedente Beffa Valentino Rossi: è in quarantena, niente 12 Ore del Golfo
Articolo successivo Podcast MotoGP | Rossi e Lorenzo, la rivalità dell'esperienza

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera