Jeffrey Herlings rientra in Indonesia e si prende subito la pole position

condividi
commenti
Jeffrey Herlings rientra in Indonesia e si prende subito la pole position
Di: Adriano Dondi
30 giu 2018, 10:06

Il leader del Mondiale sembra essersi messo alle spalle l'infortunio che gli ha impedito di correre ad Ottobiano ed ha approfittato di un paio di errorini di Cairoli per vincere la gara del sabato.

Antonio Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Romain Febvre
Gautier Paulin, IceOne Husqvarna Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing, Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing

Quando si è saputa la notizia che Jeffrey Herlings sarebbe rientrato al primo GP in terra indonesiana, molti si sono chiesti quali sarebbero state le sue condizioni. Bene, dalla gara di qualifica vista qui a Pangkal Pinang, abbiamo potuto verificare che nulla sembra cambiato. La frattura alla clavicola è alle spalle, e lui è rientrato veloce come prima.

Non è partito in testa (la prima curva è di Antonio Cairoli) ma già dopo qualche metro era davanti, imponendo poi il suo personale ritmo. Alle sue spalle arriva Antonio Cairoli che fa due piccoli errori scendendo in sesta posizione. Senza perdere ulteriore tempo, si mette alla caccia di chi lo precede e già all’ottavo giro è secondo, posizione che tiene fino al termine nonostante ottimi tempi sul giro.

Al terzo posto chiude Clement Desalle davanti a Gautier Paulin, secondo per quasi metà gara ma quarto al traguardo. Romain Febvre non parte proprio bene. Nono al primo passaggio, Febvre si impegna in una piccola rimonta e termina quinto precedendo Tim Gajser, secondo per un giro prima di scivolare e perdere posizioni.

Alle spalle dello sloveno, Ufficiale HRC, troviamo Glenn Coldhenoff e Jeremy Seewer che chiudono rispettivamente settimo e ottavo. Settimo per i primi tre passaggi, Jeremy Van Horebeek termina nono davanti a Julien Lieber, rientrato dopo aver saltato due gare per infortunio.

Alessandro Lupino chiude tredicesimo dopo una partenza fra gli ultimi, mentre Ivo Monticelli non è presente in quanto la trasferta non era nei programmi del Team.

GP di INDONESIA – Qualifiche MXGP

1° Jeffrey Herlings – Red Bull KTM; 2° Antonio Cairoli – Red Bull KTM; 3° Clement Desalle – Monster Kawasaki; 4° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna; 5° Romain Febvre – Monster Yamaha Factory; 6° Tim Gajser – Honda HRC; 7° Glenn Coldhenoff – Red BULL KTM; 8° Jeremy Seewer – Wilvo Yamaha; 9° Jeremy Van Horebeek - Monster Yamaha; 10° Julien Lieber – Monster Kawasaki; 11° Maximilian Nagl – TM Factory; 12° Max Anstie – Rockstar Husqvarna; 13° Alessandro Lupino – Gebben Kawasaki; 14° Evgeny Bobryshev – BOS GP; 15° Arminas jasikonis – Honda RedMoto; 16° Shaun Simpson – Wilvo Yamaha; 17° Kevin Strijbos – Standing KTM; 18° Todd Waters – Honda HRC; 19° Valentin Guillod – Standing KTM; 20° Laweis Steward – Husqvarna.

Prossimo articolo Mondiale Cross MxGP
Rientro vincente per Herlings in Indonesia, ma Cairoli non gli concede neanche un punto

Previous article

Rientro vincente per Herlings in Indonesia, ma Cairoli non gli concede neanche un punto

Next article

Tony Cairoli sfrutta la grande chance di Ottobiano: doppietta e Mondiale MXGP riaperto!

Tony Cairoli sfrutta la grande chance di Ottobiano: doppietta e Mondiale MXGP riaperto!