Formula Regional: Saucy si laurea campione al Mugello

Il pilota della ART Grand Prix è riuscito a chiudere i giochi per il titolo già in Gara 1. Ottimo fine settima per Paul Aron in grado di conquistare il successo sia al sabato che alla domenica.

Formula Regional: Saucy si laurea campione al Mugello

Gregoire Saucy ha chiuso i giochi con 3 gare di anticipo. Il dominatore della stagione 2021 della Formula Regional European Championship by Alpine ha conquistato il titolo grazie al quinto posto conquistato al termine della prima gara del weekend del Mugello.

Per Saucy era ormai questione di tempo. Nonostante nelle ultime apparizioni lo svizzero e la ART Grand Prix non siano stati quegli schiacciasassi visti ad inizio stagione, il margine accumulato ad inizio anno da Saucy si è rivelato troppo ampio per i rivali.

Nella giornata che ha incoronato Saucy come campione 2021 è arrivata anche la prima vittoria in Formula Regional per Paul Aron.

L’estone, scattato dalla pole, si è visto subito sopravanzare alla staccata della San Donato da Belov, ma le operazioni sono state neutralizzate immediatamente con l’ingresso in pista della safety car a causa del contatto avvenuto sempre alla prima curva provocato da Boya che ha messo fuori dai giochi, oltre al pilota del Van Amersfoort Racing, anche Franco Colapinto e Dino Beganovic.

Alla ripartenza Aron è stato fenomenale nel sopravanzare all’esterno della San Donato Belov, imitato da Vidales nello stesso punto con lo spagnolo abile a salire in terza piazza davanti a Saucy.

Le posizioni di vertice sono rimaste congelate fino alle battute finali quando un’altra safety car ha fatto il suo ingresso in pista a seguito del contatto tra Pesce e Gohler.

Al restart i primi tre sono riusciti a mantenere le posizioni, mentre Saucy è stato sopravanzato da William Alatalo ma non ha opposto resistenza consapevole che il quinto posto gli avrebbe ugualmente garantito la matematica certezza del titolo.

Intensa la lotta per le restanti posizioni in top 10. Alle spalle di Saucy ha chiuso Gabriel Bortoleto bravo ad imporsi su Pietro Delli Guanti, mentre Gianluca Petecof, tornato nella serie dopo aver abbandonato la Formula 2 per mancanza di budget, è riuscito ad imporsi nel finale su un Gabriele Minì davvero in palla in questo weekend e Kas Haverkort.

Anche nella seconda gara del weekend del Mugello Paul Aron è riuscito ad imporsi ed in questa occasione la Prema ha ottenuto una doppietta grazie al secondo posto di Dino Beganovic.

Al via Aron ha resistito in modo egregio a Saucy scattato dalla seconda posizione e la difesa dell’estone ha consentito a Beganovic di sopravanzare il neo campione alla San Donato e portarsi in seconda piazza.

Il duo Prema ha subito preso il largo, mentre Saucy ha dovuto guardarsi le spalle da una Belov costantemente aggressivo. Il russo, protagonista di un ottimo finale di stagione, ha tentato di insidiare in ogni modo lo svizzero della ART Grand Prix ma in una occasione è finito largo nella ghiaia perdendo contatto da Saucy.

Azione in pista

Azione in pista

Photo by: PhotoCiabatti

Le posizioni di vertice sono rimaste congelate fino all’ingresso della safety car nelle battute finali che ha consentito ancora una volta a Belov di rifarsi sotto e sopravanzare il pilota della ART Grand Prix.

Sfortunatamente per il pilota del G4 Racing la gara è stata interrotta con bandiera rossa a causa del violento impatto contro le barriere di protezione sul rettilineo principale di Jasin Ferati.

Il conteggio dei giri è stato così fermato al giro precedente e Belov è rimasto beffato venendo classificato in quarta posizione.

Alle spalle del russo hanno chiuso Franco Colapinto, quinto ed in grado così di riscattare la delusione per il ritiro di Gara 1, Hadrien David ed un Kas Haverkort autore finalmente di una prestazione convincente dopo una stagione particolarmente sofferta.

Bortoleto, Delli Guanti e Gianluca Petecof hanno completato la top ten mentre Gabriele Minì è stato costretto al ritiro a causa di un problema tecnico.

Al termine del round del Mugello la classifica vede Saucy campione con 264 punti, mentre Aron, grazie alle due vittorie, si è portato in seconda piazza con 171 punti seguito da David a 169.

condividi
commenti
Il Mugello riapre al pubblico per l'ACI Weekend dell'8-10 ottobre

Articolo precedente

Il Mugello riapre al pubblico per l'ACI Weekend dell'8-10 ottobre

Articolo successivo

Formula Regional: 10 appuntamenti nel calendario 2022

Formula Regional: 10 appuntamenti nel calendario 2022
Carica i commenti