Louis Deletraz ci crede e conquista allo scadere la pole per Gara 2

Sessione di Qualifiche appassionante ed estremamente combattuto con lo svizzero che piazza la zampata nei secondi finali beffando Isaakyan per 94 millesimi. Il rivale diretto in classifica, Dillmann, prenderà il via dalla settima casella.

Louis Deletraz ci crede e conquista allo scadere la pole per Gara 2
Jack Aitken, RP Motorsport
René Binder, Lotus
Beitske Visser, Teo Martin Motorsport
Matevos Isaakyan, SMP Racing
Louis Deletraz, Fortec Motorsports e Tom Dillmann, AVF
Louis Deletraz, Fortec Motorsports
Louis Deletraz, Fortec Motorsports e Tom Dillmann, AVF
Louis Deletraz, Fortec Motorsports e Tom Dillmann, AVF

L'ultima sessione di Qualifiche stagionali della Formula V8 3.5 ha regalato spettacolo ed emozioni in tutti e trenta i minuti disputati sul tracciato di Barcellona.

Le condizioni meteo hanno regalato ai piloti presenti in pista un asfalto asciuto caratterizzato da alcuni tratti umidi per la pioggia scesa nel corso della notte. Nonostante ciò, la scelta obbligata per tutti è stata quella di montare le slick e questo ha comportato alcune uscite di pista, nello specifico Randle e Kanamaru, che hanno costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa.

A svettare in queste condizioni è stato Louis Deletraz. Il rookie svizzero, al comando della classifica piloti, è stato bravissimo nel cogliere la pole position nei secondi finali con un giro perfetto, unico a scendere sotto il muro del minuto e trentadue, realizzato in 1'31''953.

Deletraz ha così beffato Matevos Isaakyan, secondo con un ritardo minimo di 94 millesimi, mentre la terza fila vede ancora una volta la presenza nella terza casella in griglia di Jack Aitken. Il britannico si conferma nuovamente velocissimo nella sessione cronometrata, ma ha necessariamente bisogno di non commettere errori in partenza per vanificare l'enorme potenziale a disposizione.

Alle spalle di Aitken prenderà il via dalla quarta piazza un ritrovato Roy Nissany, autore del tempo di 1'32''135, mentre il team Fortec può gioire per l'ingresso di due vetture in top five grazie al quinto tempo ottenuto da Pietro Fittipaldi, bravo a precedere in griglia René Binder.

Deludente il risultato ottenuto da Tom Dillmann al termine della sessione odierna. Il francese, infatti, prenderà il via di Gara 2 dalla settima casella ed ha pagato un gap al poleman di oltre quattro decimi. Per il pilota del team AVF si prospetta una corsa in salita, ma, data la presenza della sosta obbligatoria, la strategia potrebbe aiutarlo a recuperare posizioni e avvicinarsi nuovamente a Deletraz.

Matthieu Vaxiviere scatterà dall'ottava posizione, proprio alle spalle di Dillmann, e sarà chiamato a riscattare il deludente ritiro patito ieri, mentre Aurelien Panis ed il vincitore di Gara 1 Orudzhev hanno completato la top ten.

condividi
commenti
Gara 1: Orudzhev trionfa in solitaria, Deletraz vede il titolo
Articolo precedente

Gara 1: Orudzhev trionfa in solitaria, Deletraz vede il titolo

Articolo successivo

Dillmann pazzesco. Trionfa in Gara 2, ribalta i pronostici e conquista il titolo!

Dillmann pazzesco. Trionfa in Gara 2, ribalta i pronostici e conquista il titolo!
Carica i commenti