Verstappen attacca Vettel: "Mi ha rovinato l'ultimo giro"

L'olandese della Red Bull ha ottenuto il terzo tempo ed ha accusato il pilota della Aston Martin di averlo infastidito nell'ultimo giro. In realtà Max deve recriminare per l'errore compiuto nel primo tentativo.

Verstappen attacca Vettel: "Mi ha rovinato l'ultimo giro"

Il grande deluso di giornata è senza dubbio Max Verstappen. L’olandese della Red Bull era giunto a Portiamo con la convinzione di poter recitare un ruolo da protagonista in qualifica e già al venerdì aveva creato non pochi grattacapi ai due piloti della Mercedes.

Nella giornata di ieri Max era riuscito a firmare il secondo crono mettendosi sempre in mezzo tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, mentre oggi, al termine delle FP3, aveva centrato il miglior tempo rifilando 2 decimi al sette volte campione del mondo.

Quando si è trattato di fare sul serio, però, Verstappen è improvvisamente mancato. Nel primo tentativo la direzione gara ha cancellato il suo tempo per essere andato oltre i limiti della pista in Curva 4, mentre nell’ultimo run a disposizione non è riuscito ad insidiare i tempi ottenuti dai due piloti Mercedes chiudendo con il terzo crono in 1’18’’746 e pagando un gap da Bottas di 398 millesimi.

Una volta uscito dall’abitacolo della propria monoposto, Verstappen è parso molto irrequieto ed ha allontanato le telecamere mentre parlava con Sergio Perez.

Il motivo di questo nervosismo? A detta di Verstappen tutto da addebitare a Sebastian Vettel, reo di averlo infastidito nell’ultimo settore.

“Ero fiducioso di poter fare un altro bel giro, ma nell’ultimo settore mi sono trovato una vettura davanti che mi ha disturbato nelle ultime due curve (si riferisce a Vettel ndr.). Se a questo aggiungiamo la bassa aderenza dell’asfalto ed il forte vento potete capire quanto mi sia costato, ma ormai è andata così”.

Le condizioni del tracciato di Portimao hanno messo in difficoltà tutti i piloti. La scarsa aderenza dell’asfalto e le improvvise raffiche di vento hanno reso la vita complicata a molti dei protagonisti attesi. Max, però, si è lamentato anche di una Red Bull RB16B scorbutica, e l’errore commesso nel primo tentativo è una prova evidente dei problemi che il team di Milton Keynes ha dovuto affrontare.

 “Oggi la vettura era molto difficile da guidare in qualifica, ho faticato molto nell’affrontare i cordoli. Il primo tentativo in Q3 era discreto, ma ho commesso un errore in Curva 4 che mi è costato il giro”.

Chiusa la pagina delle qualifiche, per Verstappen è momento di pensare alla gara. L’olandese avrà la possibilità di mettere subito nel mirino Lewis Hamilton e domani dovrà fare di tutto per evitare che l’attuale leader del campionato scappi via.

 “La posizione di partenza non è ideale, ma in gara cercherò di lottare. Spero che il vento sia un po' più stabile perché sino ad ora non è stato divertente guidare in queste condizioni”.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
1/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
5/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
7/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
8/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
12/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
14/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
16/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
17/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
18/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
19/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nikita Mazepin, Haas VF-21, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Nikita Mazepin, Haas VF-21, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
20/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
21/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
22/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condividi
commenti
GP Portogallo: Bottas nega quota 100 a Hamilton in qualifica

Articolo precedente

GP Portogallo: Bottas nega quota 100 a Hamilton in qualifica

Articolo successivo

Sainz: “Oggi ho sentito la macchina più mia”

Sainz: “Oggi ho sentito la macchina più mia”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Portogallo
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Autore Marco Di Marco