Huff e Bennani sul podio e a punti in Olanda: "Stiamo costruendo qualcosa di buono"

condividi
commenti
Huff e Bennani sul podio e a punti in Olanda:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
23 mag 2018, 06:35

A Zandvoort i due piloti della Sébastien Loeb Racing sono stati autori di belle prove con le rispettive Volkswagen e c'è la convinzione di stare facendo passi avanti importanti per il futuro.

Jean-Karl Vernay, Audi Sport Leopard Lukoil Team Audi RS 3 LMS, Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR, Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Qualifiche, top 3: Pole position per Jean-Karl Vernay, Audi Sport Leopard Lukoil Team Audi RS 3 LMS, secondo posto, Gordon Shedden, Audi Sport Leopard Lukoil Team Audi RS 3 LMS, terzo Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Podio: il vincitore della gara Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR, il secondo classificato Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR, il terzo classificato Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS

Rob Huff sul podio, Mehdi Bennani a punti e prestazioni di livello. Questo è ciò con cui tornano a casa i piloti della Sébastien Loeb Racing dopo il weekend del WTCR a Zandvoort.

In Olanda il britannico non è riuscito a vincere, ma chiudendo per due volte in Top3 con la propria Volkswagen Golf GTI TCR resta in corsa per puntare a qualcosa di importante.

"Al via di Gara 1 le luci sono rimaste accese parecchio, forse più di quanto avessi mai visto prima. La frizione si è surriscaldata e per questo nel rilascio non ho avuto un bello scatto, ma comunque ho salvato il terzo posto. La velocità era buona, alla curva 1 ho visto arrivare Gordon Shedden; per fortuna, perché se avessi mantenuto la traiettoria probabilmente saremmo finiti tutti e due fuori, invece ho evitato i contatti con lui e Vernay", racconta Huff, che poi si è dovuto accodare alla Peugeot 308 TCR di Aurélien Comte in Gara 2.

"Comte è stato bravissimo, ha guidato alla grande, mi è dispiaciuto non vincere perché dopo il Nürburgring ci servivano punti pesanti, mentre altri che ci stanno davanti ne hanno guadagnati e questo non è positivo per noi".

"Qui non era semplice superare, al via di Gara 3 ci ho provato, ma Vernay ha frenato leggermente in anticipo e io non ho potuto evitarlo, quindi c'è stata una toccatina. Poi alla curva 7 ho tentato di nuovo, ma ho visto che era molto sporco perché in parecchi avevano portato terra in traiettoria tagliando la curva. In generale sono comunque contento del weekend".

Bennani non ha visto il podio, ma ha terminato in Top10 dopo alcune lotte e buoni miglioramenti.

"Grazie al prezioso aiuto della Sébastien Loeb Racing sono riuscito a migliorare e a trovarmi a mio agio con la mia Volkswagen Golf GTI TCR - ha detto il marocchino - Sono felice di aver chiuso in scia ai migliori nel finale, abbiamo trovato prestazioni di livello. In queste condizioni era meglio pensare a prendere punti, puntando su un buon passo e consolidando quello di positivo che avevamo. Stiamo costruendo qualcosa di buono per il prosieguo della stagione".

Prossimo articolo WTCR