Chevrolet vince l'appello: Muller è già campione!

condividi
commenti
Chevrolet vince l'appello: Muller è già campione!
Di: Matteo Nugnes
17 nov 2010, 08:55

La FIA ha escluso le BMW dalle classifiche di Okayama per aver utilizzato il cambio sequenziale a 6 marce

La notizia ormai aleggiava da parecchio tempo, ma continuava a mancare la conferma ufficiale. Una conferma ufficiale che è arrivata ieri sera: la FIA ha deciso di dare ragione alla Chevrolet nell'appello presentato contro l'utilizzo del cambio sequenziale a 6 marce da parte delle BMW 320si ufficiali nell'appuntamento di Okayama del WTCC (che però era stato autorizzato proprio dalla Federazione). In virtù di questo, Andy Priaulx ed Augusto Farfus vengono esclusi dalle classifiche del weekend giapponese e, dunque, Yvan Muller può essere considerato il campione 2010 con una gara d'anticipo. Con questo ribaltone, infatti, il pilota della Chevrolet arriverà a Macao con 55 punti di margine nei confronti della Seat di Gabriele Tarquini: troppi, visto che in palio ce ne saranno solo 50! Per il pilota francese si tratta del secondo titolo iridato nel WTCC, dopo quello conquistato nel 2008 al volante di una Seat. Per la Casa americana invece si tratta del primo sigillo, che però potrebbe anche non essere l'unico: a Macao, infatti, le basterà conquistare otto punti per portare a casa anche la corona costruttori.
Prossimo articolo WTCC
Muller si gode comunque la conquista del titolo

Previous article

Muller si gode comunque la conquista del titolo

Next article

Una BMW per Cesar Campanico a Macao

Una BMW per Cesar Campanico a Macao

Su questo articolo

Serie WTCC
Piloti Yvan Muller
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie