La Ducati prova l'elettronica MotoGp sulla Panigale

La Ducati prova l'elettronica MotoGp sulla Panigale

Marinelli fa il punto della situazione: il telaio della 1199 è migliorato, ma mancano una decina di cavalli

Il 2013 è stato l'anno più disastroso nell'intera storia della Ducati nel Mondiale Superbike, quindi è normale che a Borgo Panigale ci sia tanta voglia di voltare pagina. Sono arrivati due nuovi piloti, Chaz Davies e Davide Giugliano, e anche la squadra di riferimento, che ora è la Feel Racing. Ora bisogna solo cercare di rendere più competitiva la 1199 Panigale, che comunque tra Motorland Aragon e Jerez de la Frontera sembra aver già mostrato dei passi avanti. Il responsabile del progetto SBK, Ernesto Marinelli, ha fatto il punto della situazione: "Abbiamo cambiato molto dall'inizio della scorsa stagione ad oggi sulla moto. Abbiamo lavorato allo sviluppo del motore, anche se ci manca ancora la potenza di picco. Inoltre abbiamo cambiato la distribuzione del peso e tante altre piccole cose sul telaio, ovviamente muovendoci nel campo dell'omologazione, che è rimasta la stessa. Per il 2014 però avremo sicuramente anche degli aggiornamenti alla forcella che arriveranno dalla Ohlins" ha spiegato a SpeedWeek. Le novità più importanti però sono quelle a livello di elettronica. Fin dagli scorsi test di Aragon, la Panigale, infatti, dispone dello stesso pacchetto della Desmosedici MotoGp: "L'elettronica è identica a quella delle nostre MotoGp, che è molto buona, anche se a volte troppo complicata. I primi feedback su questo nuovo pacchetto elettronico però sono stati positivi da parte di entrambi i piloti". Ora bisogna trovare una decina di cavalli per dare più potenza al motore, ma c'è grande entusiasmo per la nuova sfida: "Inizia un'avventura completamente nuova, con due nuovi piloti ed il ritorno della Feel Racing. Continueremo a lavorare duramente per provare a tornare al top e sappiamo che ci servono almeno una decina di cavalli in più. Sarà difficile trovarli, ma faremo tutto il possibile. I commenti di Davies e Giugliano sul telaio invece sono stati positivi ed abbiamo bisogno di tradurre tutto questo in risultati importanti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie