Abarth Trofeo: Sylvain Burkhalter sul velluto a Romont

Il quinto appuntamento del monomarca italiano riporta il sigillo del pilota di Tramelan, che però insegue ancora Beat Wyssen nella classifica generale. Schmid kappaò, ne approfitta la Garovi.

Abarth Trofeo: Sylvain Burkhalter sul velluto a Romont
Sylvain Burkhalter, Abarth 695 Biposto
Sylvain Burkhalter, Abarth 695 biposto
Walter Reho, Abarth 695 biposto
Martina Garovi, Abarth 695 assetto corse, Equipe Bernoise.jpg
Lukas Desserich, Abarth 695 biposto
Janine Wyssen, Abarth 695 biposto, Team Rallye Top
Cyrille Crevoiserat, Lugano Racing Team
Walter Reho, Sylvain Burkhalter, Pauk Kasper, podio Abarth

In Classe Abarth continua a regnare la “legge” di Sylvain Burkhalter. Al termine della quinta prova del monomarca elvetico, il pilota dell’Abarth 695 biposto si è imposto davanti ai rivali Paul Kasper e Walter Reho, distanti quasi due secondi dal vincitore della manche di Romont.

Nei pressi dello stabilimento militare di Drognens, Sylvain Burkhalter ha percorso i 2.910 metri in 2’24’’040.

Walter Reho ha chiuso la corsa al terzo posto pur sfoderando un’ottima prestazione priva di sbavature. Dinanzi al driver baffuto si è posizionato Paul Kasper, il quale ha ottenuto la terza medaglia d’argento stagionale.

Lukas Desserich si è dovuto accontentare della quarta piazza davanti a Cyrile Crevoiserat, in gara con una normale Abarth 500 SS con più peso e meno potenza, e dinanzi a Janine Wyssen, al secondo miglior risultato stagionale.

Nonostante la vittoria, Burkhalter si ritrova ugualmente a inseguire Beat Wyssen nella classifica generale. Tra il leader a quota 48 punti e Sylvain ballano otto lunghezze di distanza, imputabili all’assenza nella prima tappa del vincitore di giornata.

Bottino pieno nella Classe Corsa per Beat Wyssen con la sua Abarth 500 R3T, ma la corsa del numero 61 è stata resa più semplice del previsto grazie al forfait del vincitore della manche di Bure. Sébastien Schmid non è riuscito nemmeno a partire a causa di un guasto al motore della 500 R3T.

Ne approfitta così anche Martina Garovi, che dimentica l’incidente della passata stagione a Romont con un ottimo secondo posto nel gruppo Corsa, utile a conservare la terza piazza nella classifica generale.

La prossima corsa del Trofeo Abarth si terrà a Chamblon il 24 giugno, occasione nella quale i protagonisti effettueranno una puntata sul suolo francese. Ai nastri di partenza non sarà presente la campionessa 2015, Martina Garovi.

Abarth Trofeo Slalom- standings after 5 rounds

condividi
commenti
Rallye du Chablais: Gonon sbaglia, Devanthéry ringrazia e ricuce il divario
Articolo precedente

Rallye du Chablais: Gonon sbaglia, Devanthéry ringrazia e ricuce il divario

Articolo successivo

OPC Challenge: Sandro Fehr stupisce tutti a Chamblon!

OPC Challenge: Sandro Fehr stupisce tutti a Chamblon!
Carica i commenti