Giacomo Altoè e Luca Engstler sugli scudi nelle Prove Libere di Abu Dhabi

A Yas Marina i due giovanissimi piazzano al comando Audi e Volkswagen nelle due sessioni del mattino. Bene anche Thoma e Jordan, Homola in Top5, primi giri con le nuove macchine per Vescovi e Veglia.

Giacomo Altoè e Luca Engstler sugli scudi nelle Prove Libere di Abu Dhabi

Giacomo Altoè e Luca Engstler si sono dimostrati subito velocissimi nelle libere della c che si sono svolte sul tracciato di Yas Marina.

Ad Abu Dhabi il ragazzo di Adria ha fermato il cronometro sull'1:14.277 nella prima sessione, piazzando così l'Audi RS 3 LMS TCR dotata di cambio DSG e preparata dalla Pit Lane Competizioni davanti alla Volkswagen Golf GTI TCR guidata da Florian Thoma (Liqui Moly Team Engstler), autore di un 1:14.567. Altoè si era piazzato in cima alla classifica fin da subito completando il primo giro in 1:14.392, per poi migliorare a 10' dalla bandiera a scacchi.

Al terzo posto troviamo la Volkswagen Golf GTI TCR DSG di Mat’o Homola (Pit Lane Competizioni), che ha ottenuto un 1:14.741 simile al crono centrato proprio da Engstler, il quale però non appare nella classifica ufficiale; il problema per il tedesco del Liqui Moly Team Engstler è dovuto al malfunzionamento del transponder montato sulla sua Golf.

Molto vicini tutti gli altri concorrenti in azione, racchiusi in appena quattro decimi. Kai Jordan (1:15.222) conclude quarto con la seconda Volkswagen del Liqui Moly Team Engstler, seguito da quella a cambio DSG condotta da Jordi Oriola (1:15.376) e preparata dalla Pit Lane Competizioni.

Le Audi RS 3 LMS TCR DSG affidate a Giovanni Altoè (1:15.384) e Alberto Vescovi (1:15.417) occupano la sesta e settima piazza rispettivamente, mentre il debuttante Costas Papantonis (1:15.548), impegnato con la SEAT León TCR del Mouhritsa Racing Team, precede la Golf del nostro Lorenzo Veglia (1:15.659), il quale conclude nono alla prima uscita con l'auto della Pit Lane Competizioni.

La graduatoria viene completata dalla Volkswagen di Martin Ryba (Brutal Fish Racing Team) che ha girato in 1:16.281.

Nella seconda sessione tutti i concorrenti si sono concentrati sulle prove di assetto e praticamente ognuno ha girato più lentamente rispetto alle Libere 1.

Fa eccezione Luca Engstler, autore di un bell'1:14.955 che gli consnte di precedere il compagno di squadra Thoma (1:15.080), che a sua volta è seguito a ruota dal sempre veloce Giacomo Altoè (1:15.082).

I distacchi sono risultati ancora una volta molto risicati: Jordan (1:15.253) ed Homola (1:15.453) completano la Top5, bel miglioramento per il debuttante veterano Papantonis (1:15.537), sesto davanti a Veglia e Vescovi.

Nelle ultime posizioni della classifica troviamo Oriola, Giovanni Altoè e Ryba, con solo lo spagnolo in grado di girare sotto l'1:16.

Giacomo Altoè: "Tutti hanno utilizzato gomme nuove nella prima sessione, per cui è stato come girare in qualifica. Stiamo lavorando bene sull'auto".

Martin Ryba: "Tutto è andato bene, l'auto ha funzionato perfettamente e noi siamo qui per allenarci".

Luca Engstler: "Nella prima sessione abbiamo sofferto molto, mentre nella seconda i problemi sono stati risolti e l'auto si è dimostrata molto forte".

Kai Jordan: "Sono felice, è stato un buon inizio e le cose sono migliorate successivamente, quindi bene così".

Costas Papantonis: "L'auto è ottima! Sono contento dei miei miglioramenti".

Lorenzo Veglia: "Non corro con una TCR da due anni, per cui mi aspettavo di non essere davanti, ma comunque ho solo 0"6 di distacco dai migliori".

Jordi Oriola: "Non sono molto contento, debbo ancora capire bene come gestire queste gomme".

Alberto Vescovi: "Tutto sta andando bene, considerando soprattutto che sono venuto qui per divertirmi e non per combattere contro questi giovani leoni".

Florian Thoma: "Tutto ok, l'auto va benissimo e la pista mi piace, ho ottime sensazioni".

TCR Middle East Series - Abu Dhabi: FP1

TCR Middle East Series - Abu Dhabi: FP2

 

condividi
commenti
Ecco i piloti in azione ad Abu Dhabi: ci sono i fratelli Altoè e Vescovi con Pit Lane
Articolo precedente

Ecco i piloti in azione ad Abu Dhabi: ci sono i fratelli Altoè e Vescovi con Pit Lane

Articolo successivo

La pole position di Abu Dhabi va a Giacomo Altoè

La pole position di Abu Dhabi va a Giacomo Altoè
Carica i commenti