Le Castellet, Libere 1: Baldan rifila subito 1" a tutti

Il Campione in carica parte alla grande con la sua Hyundai precedendo la SEAT di Tavano e la i30 di Scalvini. Bene Bettera e Larini, Altoè davanti fra i DSG, ok le Honda della Target Competition, indietro Ferrara con l'Alfa Romeo.

Le Castellet, Libere 1: Baldan rifila subito 1" a tutti

Nicola Baldan centra subito il miglior tempo nelle Prove Libere 1 del TCR Italy in quel di Le Castellet, dove la serie tricolore fa tappa in questo weekend di "traferta" in Francia.

Sul "Paul Ricard", dove fra l'altro il veneto aveva già corso sette giorni fa l'evento del TCR Europe, il pilota della Pit Lane Competizioni ha piazzato la sua Hyundai i30 N TCR davanti a tutti con il crono di 2'14"755, rifilando un secondo pieno alla SEAT Leon TCR di Salvatore Tavano.

Al terzo posto si è piazzato Eric Scalvini con la i30 del BRC Racing Team, tenendosi dietro gli altri due concorrenti della Pit Lane, ovvero Enrico Bettera (Audi RS 3 LMS TCR) ed Andrea Larini (Cupra TCR).

Marco Pellegrinelli è invece il più rapido delle Honda Civic TCR, mettendo la "vecchia" FK2 della Target Competition al sesto posto davanti all'Audi di Giovanni Altoè, il quale dopo le vittorie di Imola si conferma il più rapido della Classe DSG.

A seguire abbiamo gli altri due ragazzi griffati Target, ovvero il portoghese José Rodrigues e l'austriaco Jurgen Schmarl, entrambi sulle Honda FK2.

Max Mugelli completa invece la Top10 con la nuova Civic Type R TCR FK7 preparata dalla MM Motorsport, con Federico Paolino che chiude undicesimo sulla seconda Hyundai della BRC.

Luigi Ferrara, grande mattatore nel fine settimana sul tracciato del Santerno 15 giorni fa, si piazza dodicesimo al volante della Alfa Romeo Giulietta TCR costruita dalla Romeo Ferraris, della quale si occupano i ragazzi del V-Action Racing Team.

In scia al pugliese abbiamo la SEAT Leon di Massimiliano Gagliano, secondo fra i DSG dove al terzo posto della categoria conclude Alex Thellung con quella della BF Motorsport.

TCR Italy - Paul Ricard: FP1

condividi
commenti
Pazzesca rimonta e tripudio Alfa Romeo ad Imola: Ferrara vince anche Gara 2

Articolo precedente

Pazzesca rimonta e tripudio Alfa Romeo ad Imola: Ferrara vince anche Gara 2

Articolo successivo

Le Castellet, Libere 2: ancora davanti Baldan e la Hyundai

Le Castellet, Libere 2: ancora davanti Baldan e la Hyundai
Carica i commenti