Carrera Cup Italia | Monza, Giardelli e Quaresmini full-attack!

Monopolizzando la prima fila i due primi inseguitori di Cerqui in campionato hanno una chance importante da giocarsi oggi pomeriggio nella cruciale gara 1 che apre il round decisivo del monomarca di Porsche Italia. Tanti i complimenti per il rookie di Dinamic Motorsport per la pole position di stamattina: "Sono contentissimo, qui lottiamo su tre fronti e il difficile arriva ora!"

Carrera Cup Italia | Monza, Giardelli e Quaresmini full-attack!

Si è visto davvero un Ale Giardelli super nella qualifica della Porsche Carrera Cup Italia a Monza. L'ultimo round attende ora gara 1 delle 16.20 con almeno il 50% di probabilità di pioggia e la rincorsa al titolo si fa quantomai interessante. Fra l'altro accanto al rookie di Dinamic Motorsport in prima fila si accomoderà in seconda posizione anche l'altro rivale più temibile per il leader di campionato Alberto Cerqui (4° dietro anche a un frizzante Stefano Gattuso), ovvero Gianmarco Quaresmini

Per Giardelli la pole position odierna è anche una bella dimostrazione di saper gestire le situazioni dopo un weekend tutt'altro che semplice in quel di Franciacorta e quando oltre al titolo assoluto si sta giocando anche la nomination dello Scholarship Programme e con la squadra il titolo Team.

Non proprio un fine settimana da poco per il 19enne driver di Colico, che dopo la premiazione Q8 Hi Perform dedicata al poleman del sabato si esprime felice: "Sono contentissimo del risultato, ci siamo ripresi dopo l'ultima volta, che non era andata bene. Qui ho sentito davvero un bel feeling con la macchina e sono riuscito a fare questa pole position molto importante per il campionato. Ora bisogna rimanere concentrati per la gara, può ancora succedere di tutto, dobbiamo dare il massimo".

Giardelli ha ottenuto i primi 3, cruciali punti del weekend e conquistato la pole con il tempone di 1'48"816, il migliore che la Carrera Cup Italia ha mai fatto segnare sul circuito brianzolo e lui stesso se ne rende conto: "Un gran crono, mi rende ancora più fiero, mi stavo accorgendo che stava uscendo vedendo che ero di molto sotto al mio tempo delta e quindi quando sono uscito dalla Parabolica mi son detto 'dai, ce la faccio!'".

I complimenti raccolti nel post-qualifiche, insomma, sono tutti meritati, ma la testa è già focalizzata sui target del weekend: "Abbiamo tre obiettivi qui, abbiamo molta pressione ma la stiamo gestendo bene. A Monza siamo arrivati con la mente più libera e concentrati su quello che dovevamo fare e abbiamo iniziato a lavorare subito bene. Ora arriva il difficile, però. Oggi è un 50% pioggia, per domani penso 100%, è sempre una bella lotteria sul bagnato però le volte che ho provato in queste condizioni è andata bene. Vediamo".

Anche Quaresmini è soddisfatto delle sue prove e di aver in ogni caso raggiunto la prima fila e ora guarda al pomeriggio più importante della stagione: "Sono contento del mio tempo, Alessandro ha fatto un ottimo giro. A me sono mancati due decimi nel primo settore per una sbavatura alla Prima Variante, quando ho dato troppo gas nel raccordare le due curve. Però siamo stati gli unici due sotto al muro dell'1 e 49, quindi è ok. La prima cosa era qualificarsi davanti a Cerqui per partire subito davanti, ora non c'è più niente da perdere e il target è solo la vittoria e poi vediamo gli altri dove arrivano. Se piove le condizioni sono comunque uguali per tutti. Bagnato o non bagnato l'obiettivo è vincere, siamo concentrati su quello".

condividi
commenti
Carrera Cup Italia | Monza: Giardelli mette il turbo e vola in pole!
Articolo precedente

Carrera Cup Italia | Monza: Giardelli mette il turbo e vola in pole!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia | Monza, sale l'asticella in Michelin Cup

Carrera Cup Italia | Monza, sale l'asticella in Michelin Cup
Carica i commenti