MotoGP
04 apr
Evento concluso
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP di Spagna
02 mag
Gara in
19 giorni
G
GP di Francia
16 mag
Gara in
33 giorni
G
GP d'Italia
30 mag
Gara in
47 giorni
G
GP della Catalogna
06 giu
Gara in
54 giorni
G
GP di Germania
20 giu
Gara in
68 giorni
G
GP d'Olanda
27 giu
Gara in
75 giorni
G
GP di Finlandia
11 lug
Gara in
89 giorni
G
GP d'Austria
15 ago
Gara in
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
29 ago
Gara in
138 giorni
G
GP di Aragon
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP di San Marino
19 set
Gara in
159 giorni
G
GP del Giappone
03 ott
Gara in
172 giorni
G
GP d'Australia
24 ott
Gara in
193 giorni
G
GP di Malesia
31 ott
Gara in
200 giorni
G
GP di Valencia
14 nov
Gara in
215 giorni
Paradosso WADA: 3 mesi per la cocaina e 4 anni a Iannone
Prime

Paradosso WADA: 3 mesi per la cocaina e 4 anni a Iannone

Di:

Alla luce degli ultimi pronunciamenti da parte della WADA e del TAS in materia anti-doping, paiono veramente sproporzionati i 4 anni di squalifica inflitti ad Andrea Iannone, che di fatto ne hanno concluso la carriera come pilota professionista.

Le nuove linee guida introdotte dalla WADA da qualche settimana hanno fatto discutere parecchio. L'Agenzia Mondiale Anti-Doping ha infatti concesso una clamorosa apertura alle droghe come la marijuana o la cocaina, riducendo le sanzioni ad un massimo di tre mesi nel caso in cui l'atleta riesca a dimostrare di averne fatto uso al di fuori della competizione (è stata ridotta la finestra della durata dell’evento) e che questo non fosse rivolto a migliorare le prestazioni.

Sanzioni che potrebbero essere addirittura ridotte ad un solo mese nel caso in cui l'atleta dovesse accettare di sottoporsi ad un programma di riabilitazione. Una nuova visione da parte della WADA, che punta a vedere le droghe più come un problema sociale e diffuso piuttosto che come un fenomeno direttamente legato al mondo dello sport.

condividi
commenti

MotoGP: Ducati aspira a mantenere le sue sei moto nel 2022

Ducati intende mantenere le sei moto che ha attualmente sulla griglia della MotoGP anche oltre il 2022 e sono mesi che ha contatti con il Gresini Racing, che si svincolerà da Aprilia.

Rossi si aggrappa al setting del Warm-Up di Doha

Il secondo weekend in Qatar è stato disastroso per il "Dottore", che però spera che il setting trovato domenica mattina possa aiutarlo a Portimao. Il GP del Portogallo è importante anche per Morbidelli, che deve ritrovare il feeling da podio con la sua Yamaha Petronas dopo un avvio difficile.

Simulazione MotoGP: per le gomme di Portimao occhio al meteo

Secondo i tecnici di Megaride la combinazione di pneumatici migliore per affrontare le sfide del circuito portoghese è mescola media all’anteriore e dura al posteriore. Una scelta possibile solo con temperature miti e condizioni di asciutto, perché le previsioni meteo sono instabili per cui vedremo una gara diversa da quella di quattro mesi fa.

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Vergani: “Marquez mix di Valentino e Stoner”

Abbiamo intervistato Alberto Vergani, Manager legato al mondo delle due e delle quattro ruote. In questa chiaccherata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, andiamo a parlare della carriera di Ivan Capelli in Ferrari e di quanto avvenuto a Stoner in MotoGP

Ecco Andrea Dovizioso in sella all'Aprilia RS-GP a Jerez!

Per il momento non ci sono indiscrezioni sull'andamento del primo test di Andrea Dovizioso sulla RS-GP, ma la Casa di Noale ha almeno diffuso sui suoi social network alcune immagini della prima giornata a Jerez.

La remontada di Marc Marquez è fattibile?

Marc Marquez tornerà a correre nel Gran Premio del Portogallo, il terzo round della MotoGP 2021, ed inizierà con un deficit di 40 punti sul leader.

MotoGP
12 apr 2021

Ciabatti: “Zarco può lottare per il titolo come Jack e Pecco”

Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati, è fiero della scommessa fatta due anni fa su Johann Zarco, attuale leader del mondiale MotoGP. Il francese era stato convinto dal costruttore italiano a restare nella classe regina quando la sua prima opzione era tornare in Moto2.

MotoGP
12 apr 2021
Bryan Toccaceli nuovo coach MX della VR46 Riders Academy

Articolo precedente

Bryan Toccaceli nuovo coach MX della VR46 Riders Academy

Articolo successivo

Mir: "Situazione difficile, Brivio era un riferimento"

Mir: "Situazione difficile, Brivio era un riferimento"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Autore Matteo Nugnes