Test Valencia, Giorno 3: Pasini guida una bella tripletta italiana

Il portacolori dell'Italtrans Racing ha messo in fila le altre due Kalex di Baldassarri e Corsi, mentre la KTM di Oliveira occupa la quarta posizione. Progressi per Fenati, che chiudo nono. Più indietro gli altri italiani.

Test Valencia, Giorno 3: Pasini guida una bella tripletta italiana

Gli italiani hanno fatto la voce grossa nella terza ed ultima giornata dei test collettivi della classe Moto2, andata in scena ieri sul tracciato di Valencia.

Se la pioggia aveva fatto da padrona in quella inaugurale, in quella conclusiva è stata la temperatura rigida a reggere il banco, anche se alla fine sono arrivati i migliori riscontri cronometrici dell'intera tre giorni di prove.

Come detto, i ragazzi di casa nostra hanno lasciato un segno importante, con Mattia Pasini che ha chiuso davanti a tutti con la Kalex dell'Italtrans Racing, fermando il cronometro su un tempo di 1'35"779.

Una prestazione che è stata avvicinata a soli 16 millesimi da Lorenzo Baldassari, che quindi si è confermato particolarmente a suo agio sulla Kalex del Pons Racing dopo essere stato il più veloce nella seconda giornata.

Terzo tempo per un'altra Kalex, quella con i colori del Tasca Racing affidata a Simone Corsi. Il veterano ha chiuso a 136 millesimi, ma è anche incappato in una scivolata, fortunatamente senza particolari conseguenze fisiche.

In quarta posizione troviamo la KTM di Miguel Oliveira, che apre la schiera dei piloti che sono rimasti al di sopra della soglia dell'1'36" con il suo 1'36"146. Lui ed il compagno Brad Binder, decimo, sono i soli ad aver rotto l'egemonia Kalex nelle prime dieci posizioni.

A completare la top 5 troviamo infatti quella marchiata SAG Team affidata ad un ottimo Isaac Vinales, seguita da quella dell'ex pilota di MotoGP Hector Barbera, entrambe staccate di meno di mezzo secondo dalla vetta.

Settima ed ottava posizione invece per i due portacolori della Dynavolt Intact GP, ovvero Marcel Schrotter e Xavi Vierge, con un ottimo Romano Fenati che in nona posizione ha chiuso a meno di un secondo, prendendosi anche la palma di miglior esordiente in pista.

Fabio Quartararo è il migliore dei piloti Speed Up in 11esima piazza, tallonato dalla Tech 3 dell'altro esordiente Bo Bendsneyder e dalla NTS di Joe Roberts. Le prime indicazioni del nuovo telaio, dunque, sembrano essere abbastanza positive per il pilota statunitense.

Solo 19esima la Suter con i colori Forward Racing affidata a Stefano Manzi, che ha nella sua scia Andrea Locatelli. Il quadro dei piloti di casa nostra si completa poi con il 24esimo tempo di Federico Fuligni.

Ancora una volta bisogna ricordare l'assenza di alcuni team, su tutti la Marc VDS e lo Sky Racing Team VR46.

Moto2 - Test Valencia - Giorno 3

condividi
commenti
Lo Sky Racing Team VR46 incontra gli studenti agli Sky Academy Studios

Articolo precedente

Lo Sky Racing Team VR46 incontra gli studenti agli Sky Academy Studios

Articolo successivo

Aegerter: "La KTM è ottima, sta a me adattarmi"

Aegerter: "La KTM è ottima, sta a me adattarmi"
Carica i commenti