Baldassarri sceglie la Supersport e corre con Evan Bros nel 2022

Lorenzo Baldassarri debutterà in Supersport nel 2022 con il team Evan Bros. Il pilota marchigiano lascia la Moto2 e intraprende l’avventura nelle derivate di serie con uno dei team più competitivi della griglia.

Baldassarri sceglie la Supersport e corre con Evan Bros nel 2022

La griglia di partenza del mondiale Supersport per la stagione 2022 si sta delineando sempre di più e, con l’avvento delle nuove regole, su arricchisce di una nuova presenza. Lorenzo Baldassarri debutterà nella classe 600 delle derivate di serie proprio da questa stagione e lo farà in sella alla Yamaha del team Evan Bros.

Dopo l’addio di Steven Odendaal, la squadra italiana guidata da Fabio Evangelista aveva confermato il rinnovo di Peter Sebestyen, in forza al team dal 2021 per una formazione a due moto. Il posto vacante del sudafricano, che ha chiuso la scorsa stagione da vicecampione del mondo, verrà così preso da Baldassarri, che passa dalla Moto2 alla Supersport. L’italiano sarà all’esordio con una delle moto più competitive della griglia.

Classe 1996, Baldassarri debutta nel mondiale nel 2013, disputando una sola stagione in Moto3 prima di passare alla classe intermedia, dove ha corso ininterrottamente fino al 2021. La prima vittoria è arrivata nel 2016, dove sulla pista di casa regala il successo al team Forward, in cui ha militato dal 2015 al 2017. Ma la sua migliore stagione è il 2018, in cui passa alla Kalex del team Pons HP40 e chiude in quinta posizione nella classifica generale, nonostante annoveri una sola vittoria a Jerez.

L’anno successivo colleziona tre successi che gli garantiscono la riconferma nel team Pons anche nel 2020. Sicuramente più amaro è il ritorno con Forward, ma stavolta alla guida della MV Agusta. Baldassarri nel 2021 ottiene un 14esimo posto come miglior risultato e chiude la stagione con solamente 3 punti, in 31esima posizione.  Un anno sfortunato per Balda, che è costretto a combattere contro un infortunio al polso sinistro che lo costringe a saltare tre gran premi.

Dopo un periodo sicuramente non facile, Lorenzo Baldassarri abbraccia il progetto Supersport e dal 2022 lo vedremo in sella alla Yamaha del team Evan Bros, con cui già non vede l’ora di cominciare: “Mi aspetta una nuova sfida nel campionato del mondo Supersport con l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team e Yamaha. Sono molto felice e motivato quindi mi preparerò al meglio per arrivare pronto all’inizio della stagione, fissato per il 10 aprile. Ringrazio le persone vicine che mi supportano ed il team, che crede in me e mi ha dato questa opportunità. Sono certo di essere stato inserito in un progetto molto solido e con persone dalla grande professionalità. I miei obbiettivi principali sono dare il massimo sempre, adattarmi alla categoria prima possibile ed iniziare da subito a battagliare per le posizioni che contano. Non vedo l’ora di salire in sella per i test ed attendo con molta carica l’inizio della stagione”. 

Fabio Evangelista, Team Principal Evan Bros, commenta: “Sono molto soddisfatto di avere finalmente completato la line up della squadra. Dopo aver “salutato” Steven Odendaal, al quale rivolgo un ringraziamento particolare e con il quale abbiamo combattuto per il titolo sino al penultimo round, e confermato Peter Sebestyen, sul quale nutro grandissima fiducia, siamo riusciti a definire l’accordo con Lorenzo. Quest’ultimo credo possa formare insieme a tutto il team una coppia molto forte, ed enormemente motivata. Ho conosciuto personalmente Lorenzo solamente in questi ultimi mesi, e giorno dopo giorno mi è piaciuto sempre di più: sono sicuro che anche grazie all’aria familiare che si respira dentro al nostro team potrà dimostrare nuovamente tutto il suo potenziale. Voglio ringraziare Yamaha Motor Europe, che ci ha aiutato nella riuscita dell’operazione, ed in particolare Andrea Dosoli, con il quale da anni ho un fantastico rapporto".

condividi
commenti
Le migliori gare del 2021: Rinaldi e la Ducati tingono Misano tricolore
Articolo precedente

Le migliori gare del 2021: Rinaldi e la Ducati tingono Misano tricolore

Articolo successivo

Triumph torna in Supersport e punta su Stefano Manzi

Triumph torna in Supersport e punta su Stefano Manzi
Carica i commenti