Mugello, Libere 1: Marquez detta il ritmo, quinto c'è Baldassarri

condividi
commenti
Mugello, Libere 1: Marquez detta il ritmo, quinto c'è Baldassarri
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
01 giu 2018, 09:57

Lo spagnolo della Marc VDS ha preceduto le due KTM di Lowes ed Oliveira ed il compagno di squadra Mir. "Balda" apre la schiera degli italiani, con Bagnaia settimo davanti a Locatelli e Fenati decimo. Indietro Pasini.

Se in MotoGP sono stati gli italiani a dettare il passo, il weekend del Mugello della Moto2 è iniziato in maniera simile a quello della Moto3, con un pilota spagnolo in evidenza. Il più veloce è stato infatti Alex Marquez, che con la Kalex della Marc VDS è stato costantemente in vetta alla classifica ed ha messo tutti in fila in 1'52"515.

Dopo le difficoltà mostrate a Le Mans, le KTM sembrano aver ritrovato il bandolo della matassa sul tracciato toscano, con Sam Lowes e Miguel Oliveira che hanno chiuso rispettivamente in seconda e terza posizione, staccati 295 e 328 millesimi.

In quarta posizione c'è il campione del mondo della Moto3 Joan Mir, che continua a dare segnali di crescita importante in vista del salto il MotoGP con Suzuki del prossimo anno, che dovrebbe essere annunciato nelle prossime settimana. Il rookie spagnolo ha pagato 410 millesimi con la Kalex della Marc VDS.

A completare la top 5 troviamo il migliore degli italiani, che è stato Lorenzo Baldassarri con la Kalex del Pons Racing, staccato di poco meno di mezzo secondo con nella sua scia il tedesco Marcel Schrotter ed il leader iridato Pecco Bagnaia. Il portatocolori dello Sky Racing Team VR46 nel finale si è visto cancellare il suo miglior giro, che gli sarebbe valso la seconda posizione, per essere andato oltre i limiti della pista alla Bucine.

Molto interessante la prestazione di Andrea Locatelli, ottavo con la Kalex dell'Italtrans Racing e capace di fare molto meglio dell'esperto compagno Mattia Pasini, vincitore qui lo scorso anno, che non è riuscito a fare meglio del 17esimo tempo. A chiudere la top 10 troviamo poi l'ex pilota di MotoGP Hector Barbera ed il rookie Romano Fenati, bravo a sfruttare anche qualche scia dei piloti più veloci.

Nonostante una spalla non ancora al 100%, Luca Marini ha piazzato la Kalex dello Sky Racing Team VR46 in 12esima posizione, precedendo la Suter di un ottimo Stefano Manzi. Nella zona punti virtuale c'è poi spazio anche per Simone Corsi, 15esimo con la Kalex del Tasca Racing, alle spalle anche della Speed Up di Danny Kent.

Bisogna scorrere la classifica fino alla 25esima piazza invece per trovare la NTS dello statunitense Joe Roberts, con Federico Fuligni a chiudere il quadro dei piloti italiani nelle posizioni di rincalzo con la seconda Kalex del Tasca Racing. Da segnalare anche le cadute senza conseguenze di Iker Lecuona e di Hector Garzo.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 73 spain Alex Marquez  Kalex 18 1'52.515     167.817 284
2 22 united_kingdom Sam Lowes  KTM 19 1'52.810 0.295 0.295 167.378 283
3 44 portugal Miguel Oliveira  KTM 19 1'52.843 0.328 0.033 167.329 286
4 36 spain Joan Mir  Kalex 19 1'52.925 0.410 0.082 167.208 282
5 7 italy Lorenzo Baldassarri  Kalex 19 1'52.963 0.448 0.038 167.152 280
6 23 germany Marcel Schrötter  Kalex 19 1'53.003 0.488 0.040 167.092 289
7 42 italy Francesco Bagnaia  Kalex 17 1'53.008 0.493 0.005 167.085 286
8 5 italy Andrea Locatelli  Kalex 20 1'53.033 0.518 0.025 167.048 283
9 40 spain Hector Barbera  Kalex 19 1'53.069 0.554 0.036 166.995 290
10 13 italy Romano Fenati  Kalex 15 1'53.352 0.837 0.283 166.578 287
11 9 spain Jorge Navarro  Kalex 20 1'53.368 0.853 0.016 166.554 286
12 10 italy Luca Marini  Kalex 18 1'53.564 1.049 0.196 166.267 282
13 62 italy Stefano Manzi  Suter 16 1'53.647 1.132 0.083 166.146 278
14 52 united_kingdom Danny Kent  Speed Up 13 1'53.697 1.182 0.050 166.072 278
15 24 italy Simone Corsi  Kalex 18 1'53.709 1.194 0.012 166.055 283
16 41 south_africa Brad Binder  KTM 18 1'53.716 1.201 0.007 166.045 286
17 54 italy Mattia Pasini  Kalex 17 1'53.743 1.228 0.027 166.005 286
18 64 netherlands Bo Bendsneyder  Tech 3 20 1'53.797 1.282 0.054 165.927 279
19 97 spain Xavi Vierge  Kalex 17 1'53.979 1.464 0.182 165.662 286
20 20 spain Fabio Quartararo  Speed Up 16 1'53.988 1.473 0.009 165.649 278
21 45 japan Tetsuta Nagashima  Kalex 20 1'54.021 1.506 0.033 165.601 283
22 77 switzerland Dominique Aegerter  KTM 19 1'54.065 1.550 0.044 165.537 283
23 89 malaysia Khairul Pawi  Kalex 19 1'54.181 1.666 0.116 165.369 279
24 32 spain Isaac Viñales  Kalex 16 1'54.245 1.730 0.064 165.276 282
25 16 united_states Joe Roberts  NTS 19 1'54.715 2.200 0.470 164.599 279
26 66 finland Niki Tuuli  Kalex 17 1'55.007 2.492 0.292 164.181 280
27 51 brazil Eric Granado  Suter 15 1'55.017 2.502 0.010 164.167 282
28 4 south_africa Steven Odendaal  NTS 20 1'55.869 3.354 0.852 162.959 280
29 21 italy Federico Fuligni  Kalex 16 1'56.291 3.776 0.422 162.368 280
30 14 spain Hector Garzo  Tech 3 5 1'56.532 4.017 0.241 162.032 276
31 95 france Jules Danilo  Kalex 19 1'56.956 4.441 0.424 161.445 281
32 27 spain Iker Lecuona  KTM 2 1'57.867 5.352 0.911 160.197 281
33 18 andorra Xavi Cardelus  Kalex 18 1'58.510 5.995 0.643 159.328 280
Articolo successivo
Bagnaia: "Il Mugello è una delle piste che preferisco. Sarà emozionante"

Articolo precedente

Bagnaia: "Il Mugello è una delle piste che preferisco. Sarà emozionante"

Articolo successivo

Mugello, Libere 2: Mir brilla ed è in vetta, poi Lowes e Bagnaia

Mugello, Libere 2: Mir brilla ed è in vetta, poi Lowes e Bagnaia
Carica i commenti