Vito Postiglione ed Edoardo Liberati si dividono le pole a Misano

condividi
commenti
Vito Postiglione ed Edoardo Liberati si dividono le pole a Misano
Stefano Reali
Di: Stefano Reali
23 giu 2018, 11:35

Nella prima sessione cronometrata il pilota dell'Imperiale Racing è il più veloce e precede Zampieri e Spinelli, mentre nella seconda è il pilota del VS Racing ad aggiudicarsi la pole davanti a Basz e Zonzini.

Dopo il diluvio di ieri, il Marco Simoncelli di Misano Adriatico sembra un altro circuito. Fortuna per i piloti del Lamborghini Super Trofeo che si sono ritrovati da un tracciato gommato di nuovo dalle GT4 e Sports Club.

Al semaforo verde, i piloti hanno preso confidenza con il “nuovo” asfalto e il primo giro cronometrato è stato di Frederik Scahndorff (Leipert Motorsport) con 1’37”366, scavalcato dopo poco dal compagno di squadra Lefterov con Loris
Spinelli che si affaccia in terza posizione.

Zampieri non si fa attendere e sigla 1’34”581. Dopo la tempesta di ieri, sul tracciato si abbatte Vito Postiglione (Imperiale Racing) che scrive un 1’34”295 e va in Pole provvisoria. In PRO-Am, la classifica vede Spinelli davanti a Colombo e
Breukers.

La lotta per la Pole,sembra solo cosa tra i tre italiani e Vito Postiglione si conferma il più veloce portando a casa la partenza al “palo”, con a fianco Zampieri e Spinelli. In Pro-Am Cup, Spinelli (Antonelli Motorsport) leader davanti a Colombo (Iron Lynx) e Breukers (GDL Racing).

Nella PRO Cup comanda Postiglione (Imperiale Racing) davanti a Zampieri (Antonelli Motorsport) e Ortiz (VS Racing). In gara sarà sicuramente lotta aperta, al verde si scatenerà l’impossibile e la prima curva sarà sicuramente importante.

Anche la Q2 è stata una sessione tiratissima, la lotta per la Pole è stata dura e molto combattuta. Jean Louis Jasper (Leipert Motorsport) è il primo a siglare un tempo con 1’37”898, davanti a Perez e Mantovani con Galbiati settimo dopo il primo giro lanciato.

Karol Basz (Imperiale Racing) prova a imitare il compagno Postiglione e si porta in cima alla lista dei tempi con 1’35”352
davanti a Pavlovic (Antonelli Motorsport) e Rettenbacher (MSG Motorsport). Galbiati si porta in quinta posizione, ma poco dopo entra in pista la bandiera rossa, causa l’uscita di pista di Lagrange (Leipert Motorsport).

Dopo il restart delle qualifiche si scatena Edo Liberati (VS Racing) che scala la classifica con 1’34”708. Basz rimane in testa e difende il piazzamento, ma uno scatenato Liberati si porta in Pole Position con 1’34”241 con Zonzini terzo.

Sotto la bandiera a scacchi si conferma la partenza al palo di Liberati, davanti a Basz, Zonzini, Lind e Altoè.

In PRO AM Cup i primi tre sono Liberati, Zonzini, Lind con Basz primo tra i PRO Cup con Altoè secondo e Kujala terzo. Stasera la gara in notturna con semaforo verde per la Classe AM e LC sulla distanza di cinquanta minuti e alle 22.30 per i PRO e PRO AM.

Prossimo articolo Lamborghini Super Trofeo
Ortiz e Tujula conquistano il primo successo stagionale in Gara 1 a Misano

Previous article

Ortiz e Tujula conquistano il primo successo stagionale in Gara 1 a Misano

Next article

Axcil Jeffries il più rapido sotto il diluvio nelle Libere di Misano

Axcil Jeffries il più rapido sotto il diluvio nelle Libere di Misano