Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
28 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
100 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
107 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
117 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
180 giorni
02 set
Prossimo evento tra
187 giorni
09 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
208 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
222 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
279 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
288 giorni

Verstappen: "Soddisfatto, ma possiamo ancora migliorare"

L'olandese ha chiuso la seconda sessione di libere con il secondo tempo riuscendo a precedere Bottas per appena 18 millesimi, ma ha lamentato un bilanciamento ancora non ottimale.

condividi
commenti
Verstappen: "Soddisfatto, ma possiamo ancora migliorare"

Max Verstappen sembra aver iniziato il weekend col piede giusto. L’olandese, reduce da un deludente GP di Turchia, è arrivato in Bahrain carico per cancellare la delusione dell’Istanbul Park.

Dopo una prima sessione di libere per nulla brillante, complice anche un nuovo pacchetto aerodinamico che non ha rispettato le attese, Max ha ritrovato il feeling con la sua RB16 nel secondo turno quando ha chiuso la sessione con il secondo tempo a sandwich tra le due Mercedes di Hamilton e Bottas.

Il crono di 1’29’’318 è stato ottenuto nelle battute iniziali della sessione con gomme medie ed ha consentito a Verstappen di precedere per appena 18 millesimi la W11 del finlandese.

A fine giornata il pilota della Red Bull ha voluto tracciare un bilancio di questo venerdì dichiarandosi soddisfatto per i progressi visti nelle FP2.

“Nella prima sessione non abbiamo girato molto. Abbiamo voluto provare qualche novità sulla vettura ma non ha funzionato come volevamo. Ho percorso pochi giri. La seconda sessione è andata meglio. Ovviamente ci sono ancora degli aspetti da migliorare, ma in generale si può dire che è stato un venerdì soddisfacente”.

Nonostante il secondo tempo artigliato nel secondo turno di libere per la Red Bull il lavoro non è ancora finito. Verstappen, infatti, non ha ancora trovato un bilanciamento ottimale che gli consenta di essere veloce senza distruggere le gomme.

“Le Mercedes sono chiaramente le vetture più veloci, non credo sia una sorpresa. Noi siamo concentrati nel trovare il miglior bilanciamento sulla vettura. Poi penseremmo alla gara perché la chiave sarà la gestione delle gomme. Sarà davvero una sfida”.

“Ci sono molti aspetti sui quali concentrarsi in vista delle qualifiche, ma ovviamente dobbiamo lavorare anche sulla gara per evitare di essere troppo aggressivi all’avantreno”.

Verstappen, infine, non ha mancato di criticare le gomme sperimentali provate oggi, esprimendo le stesse perplessità manifestate anche dal suo compagno di team.

“E’difficile fare una valutazione dato che non sappiamo che compound abbiamo utilizzato. Ad essere onesti non sono rimasto soddisfatto né in termini di grip che di bilanciamento. Dovremo analizzare i dati e parlarne con Pirelli”.

Binotto: "Con le medie e le dure saremo più competitivi"

Articolo precedente

Binotto: "Con le medie e le dure saremo più competitivi"

Articolo successivo

Hamilton critica duramente le gomme Pirelli 2021

Hamilton critica duramente le gomme Pirelli 2021
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Libere 2
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Autore Marco Di Marco