La Williams deve sostituire il telaio di Russell dopo l'incidente con il tombino

Dopo il clamoroso incidente della FP1 di Baku la squadra di Grove ha scoperto anche un danno alla scocca, che ne obbliga la sostituzione: questo vuol dire che George tornerà in pista solo domani.

La Williams deve sostituire il telaio di Russell dopo l'incidente con il tombino

A volte sembra proprio piovere sul bagnato. Come se non bastassero le grandi difficoltà che sta vivendo la Williams in questa prima fase di stagione, a Baku la sfortuna sembra essersi veramente accanita sulla squadra di Grove e su George Russell.

Dopo appena 17 minuti nella prima sessione di prove libere del GP d'Azerbaijan, il pilota britannico ha trovato un tombino leggermente sollevato nel primo tratto della pista di Baku e nell'impatto il fondo della sua FW42 è andato letteralmente distrutto. 

Leggi anche:

Un incidente pericoloso, dal quale fortunatamente il campione in carica della Formula 2 è uscito incolume, ma che ha provocato la bandiera rossa ed il successivo annullamento del resto della sessione per consentire ai commissari di andare a verificare che tutti i tombini fossero fissati correttamente sul cittadino azero.

Ad avere la peggio però è stato proprio Russell, che ora ha avuto la certezza che non potrà tornare in pista neppure nella sessione pomeridiana, che scatterà quando in Italia saranno le ore 15.

Leggi anche:

La Williams ha infatti rivelato che nell'incidente si è danneggiata anche la scocca della FW42 di George e che quindi ne dovrà essere allestita una nuova. Questo però, oltre a molte ore di lavoro per il trasferimento della power unit, impone anche un ritorno in verifica. Questo vuol dire appunto che Russell dovrà attendere domani mattina per tornare in pista.

condividi
commenti
Baku, Libere 1: si apre un tombino, Williams distrutta e sessione annullata!
Articolo precedente

Baku, Libere 1: si apre un tombino, Williams distrutta e sessione annullata!

Articolo successivo

Tecnica Ferrari: è Leclerc che ha provato la SF90 dotata dei pezzi nuovi

Tecnica Ferrari: è Leclerc che ha provato la SF90 dotata dei pezzi nuovi
Carica i commenti