Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
G
GP 70° Anniversario
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
24 giorni
04 set
-
06 set
FP1 in
53 giorni
G
GP del Messico
30 ott
-
01 nov
FP1 in
109 giorni
G
GP del Brasile
13 nov
-
15 nov
FP1 in
123 giorni
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
FP1 in
137 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Tecnica Ferrari: è Leclerc che ha provato la SF90 dotata dei pezzi nuovi

condividi
commenti
Tecnica Ferrari: è Leclerc che ha provato la SF90 dotata dei pezzi nuovi
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
26 apr 2019, 11:03

La Ferrari ha allestito due Rosse diverse nella prima sessione di prove libere del GP d'Azerbaijan per fare delle prove aerodinamiche comparative. La squadra del Cavallino ha montato cestelli dei freni, fondo e bargeboard nuovi sulla SF90 del monegasco.

La Ferrari è stata l'unica squadra che è riuscita a trarre qualche informazione utile dalla mutilata prima sessione di prove libere del GP d'Azerbaijan. Le due SF90 sono riuscite a coprire qualche giro (5 Leclerc e 4 Vettel) prima che la bandiera rossa che ha interrotto il turno dopo 17 minuti a causa del tombino che si è sollevato in pieno rettilineo danneggiando la Williams di George Russell che non potrà tornare in pista riparata prima di domani per la sostituzione della scocca.

Leggi anche:

A Baku la squadra del Cavallino ha portato un importante pacchetto di novità tecniche nel tentativo di colmare il gap dalle Mercedes W10 che hanno conquistato tre doppiette nelle prime tre gare 2019. I tecnici del Reparto Corse hanno allestito due Rosse diverse per raccogliere più dati aerodinamici possibili nel primo turno.

Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore montato a Vettel

Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore montato a Vettel

Photo by: Giorgio Piola

Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore montato a Leclerc

Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore montato a Leclerc

Photo by: Giorgio Piola

Sebastian Vettel ha girato con la stessa configurazione di ala anteriore e posteriore a cucchiaio di Charles Leclerc. Per il resto il monegasco ha fatto gli esperimenti con le parti nuove: bargeboard, fondo e cestelli dei freni anteriori.

Ferrari SF90, particolari aerodinamici nuovi visti a Baku

Ferrari SF90, particolari aerodinamici nuovi visti a Baku

Photo by: Giorgio Piola

Il giovane ferrarista, infatti, ha ottenuto la migliore prestazione con un cestello dei freni facilmente riconoscibile per due fori tondi visibili nella parte più prossima alle prese d'aria che sono modificate GP dopo GP per adattare la monoposto alle diverse caratteristiche dei tracciati.

Leclerc, infatti, disponeva di una copertura in carbonio con le molte aperture che avevamo già visto nelle gare precedenti, mentre Sebastian Vettel ha utilizzato un cestello più tradizionale con tre piccoli sfoghi a goccia. E' evidente il tentativo di usare ogni strumento per portare le gomme Pirelli nella giusta finestra operativa, visto che la Casa milanese ha allargato il working range degli pneumatici 2019.

 
Articolo successivo
La Williams deve sostituire il telaio di Russell dopo l'incidente con il tombino

Articolo precedente

La Williams deve sostituire il telaio di Russell dopo l'incidente con il tombino

Articolo successivo

LIVE Formula 1, GP dell'Azerbaijan: Prove Libere 2

LIVE Formula 1, GP dell'Azerbaijan: Prove Libere 2
Carica i commenti