Green mette tutti in fila nelle Libere 1 a Zandvoort

Green mette tutti in fila nelle Libere 1 a Zandvoort

Quattro Mercedes nelle prime cinque posizioni. L'unico intruso è Spenger, terzo con la BMW

Jamie Green è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere dell'appuntamento di Zandvoort del DTM. Il portacolori della Mercedes ha portato la sua vettura davanti a tutti proprio nell'ultimo minuto del turno, realizzando un crono di 1'33"427 grazie al quale ha scalzato di un paio di decimi l'altra Classe-C del rookie Roberto Mehri. E la Mercedes è arrivata addirittura vicinissima a piazzare il poker, anche se poi ad impedirglielo è arrivata la zampata di Bruno Spengler. Il vincitore della gara di domenica scorsa al Nurburgring si è infatti inserito in terza posizione proprio sotto alla bandiera a scacchi, portando la sua BMW M3 davanti alle Classe-C di David Coulthard e Robert Wickens. Sesto tempo per il più veloce tra i piloti al volante di una Audi, che è stato Filipe Albuquerque, che ha chiuso giusto davanti al compagno di squadra Edoardo Mortara, a sua volta seguito dalla sorprendente Susie Wolff. L'ottavo tempo della ragazza però dice molto dell'ottimo potenziale della Mercedes su questa pista, anche se il decimo del leader del campionato Gary Paffett potrebbe anche dire invece il contrario. Purtroppo tre meccanici della Casa tedesca sono anche finiti in ospedale per accertamenti a causa di un incidente curioso avvenuto in pit lane: Ralf Schumacher ha colpito con l'ala posteriore uno dei cavi dell'aria compressa, creando parecchio scompiglio davanti al suo box. Nel finale poi anche Adrien Tambay si è reso protagonista di una toccata contro le protezioni dopo aver messo le due ruote esterne della sua Audi sull'erba all'uscita della Marlborobocht.

DTM - Zandvoort - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Jamie Green
Articolo di tipo Ultime notizie