Dakar 2022 | Auto
Topic

Dakar 2022 | Auto

Dakar | De Villiers investe un'altra moto: 5 ore di penalità!

De Villiers, nel corso della Tappa 2, ha investito un'altra moto, quella di un pilota marocchino, distruggendola e senza fermarsi per sincerarsi della situazione. Per questo ha ricevuto 5 ore di penalità dopo aver fatto la stessa cosa appena 24 ore prima con Zumaran.

Dakar | De Villiers investe un'altra moto: 5 ore di penalità!

Giniel De Villiers ci è ricascato di nuovo. A distanza di 24 ore dalla prima manovra che lo aveva portato a investire un motociclista, si è ripetuto, investendo un altro motociclista nella tappa successiva senza soccorrerlo. Per aver commesso la stessa infrazione nella stessa edizione della Dakar e, per di più, nel giro di 24 ore, il sudafricano della Toyota è stato penalizzato di 5 ore.

Nella Tappa 1 De Villiers aveva investito a bassa velocità il cileno Cesar Zumaran e se n'era andato senza aiutarlo dopo averlo colpito mentre si trovava fermo in un tratto angusto del deserto tra sabbia e rocce.

La seconda manovra, però, è stata molto più grave. De Villiers ha trovato sulla sua strada il pilota marocchino Mohamedsaid Aoulad Ali, scendendo da una duna. Pur essendo stato capace di evitare il pilota, ha centrato in pieno la sua KTM, affidatagli dal Morocco Racing Team.

Dopo l'impatto tra i due veicoli, la KTM del marocchino è risultata inutilizzabile per tutto il corso della seconda tappa. Ieri De Villiers è stato chiamato dai commissari di gara per dargli l'opportunità di difendersi.

"Non abbiamo sentito alcun segnale di allarme da Sentinel. Non dubitiamo di aver ricevuto un segnale. Il problema è che il pulsante della Sentinel si trova sul pavimento del lato del copilota. Durante la una sezione complessa di tappa, i piedi del copilota saltano avanti e indietro e possono facilmente, accidentalmente premere il pulsante. Quando siamo arrivati sopra la duna, abbiamo visto il motociclista e l'ho evitato per non ferirlo".

"In fondo alla duna, ci siamo girati per assicurarci che il motociclista non fosse ferito. Non ci samo accorti di aver colpito la sua moto quando siamo atterrati. Poi abbiamo continuato la tappa. Siamo molto imbarazzati che una cosa del genere sia accaduta di nuovo. Ci scusiamo molto per questo incidente. Siamo anche disposti a compensare il costo per ricostruire la moto", ha spiegato il sudafricano.

De Villiers ha infatti raggiunto un accordo con il pilota marocchino per pagargli le spese di sosttuzione della moto distrutta e l'iscrizione alla Dakar 2023. Il pilota marocchino ha affermato di essere stato soddisfatto per l'accordo raggiunto con il sudafricano della Toyota.

I commissari, però, hanno ritenuto che De Villiers abbia infranto l'articolo 12.2.1.h del Codice Sportivo Internazionale della FIA, per questo motivo ha preso una penalità complessiva di 5 ore che lo taglia completamente fuori dalla lotta per la vittoria e dalla lotta per il podio. Sino a ieri si trovava in quarta posizione, ad appena 2" dal terzo posto e a 49 minuti dal leader e compagno di squadra Nasser Al-Attiyah.

condividi
commenti
Dakar | Sainz perde un'ora nella Tappa 5 con un ammortizzatore KO
Articolo precedente

Dakar | Sainz perde un'ora nella Tappa 5 con un ammortizzatore KO

Articolo successivo

Dakar | Moto, Tappa 5: Petrucci sfiora l'impresa, Price gliela nega

Dakar | Moto, Tappa 5: Petrucci sfiora l'impresa, Price gliela nega
Carica i commenti