Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Gara
TCR Europe Barcellona

TCR Europe: Mike Halder e Andreas Backman vincono a Barcellona

Grande prova dei piloti di Honda-Proficar e Hyundai-Target in Catalogna, dove le battaglie non hanno risparmiato vittime illustri. Doppio podio per l'ottimo Taoufik, Oriola bene in Gara 1, Filippi rovina la tripletta Hyundai in Gara 2. Male Lloyd e Homola.

La partenza di Gara 1

Foto di: TCR Media

Mike Halder e Andreas Bäckman escono vincitori dai due round del TCR Europe disputati a Barcellona.

Il tedesco ha letteralmente dominato Gara 1 di sabato pomeriggio battendo i duellanti Oriola e Taoufik, mentre lo svedese svetta in Gara 2, dove però sua sorella Jessica viene buttata fuori sul più bello.

GARA 1: fuga solitaria di Halder nella doppietta Honda

Mike Halder ha dominato Gara 1 sfruttando al meglio la partenza dalla prima fila al fianco del poleman Mat'o Homola.

Allo spegnimento dei semafori, il portacolori del ProfiCar Team ha portato subito al comando la sua Honda Civic Type R scavalcando la Hyundai i30 N dello slovacco, che alla curva 6 ha ceduto il passo anche a Pepe Oriola.

Le Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing si sono messe all'inseguimento di Homola, con Mehdi Bennani e Nicolas Baert che ben presto sono stati raggiunti dal compagno Sami Taoufik, inizialmente scivolato indietro e poi a recuperare terreno.

Taoufik ha superato anche Baert al giro 3, poi Bennani al 5° e infine pure Homola al 7°, sfruttando la potenza della sua RS 3 LMS sul dritto nei confronti della Hyundai griffata BRC.

Intanto Baert ha avuto diverse difficoltà a resistere agli attacchi dei rivali, tant'è che al giro 9 è stato passato dalla Hyundai di Daniel Nagy (BRC Racing Team), ritrovandosi dietro anche quelle di Andreas Bäckman e John Filippi, oltre alla Peugeot 308 di Julien Briché (JSB Compétition).

I tre hanno scavalcato il belga nella tornata successiva, ma l'attenzione si è obbligatoriamente spostata sulla lotta per il podio perché mentre Halder ha salutato tutti guadagnando 4" su Oriola, lo spagnolo del Brutal Fish Racing Team è stato raggiunto da Taoufik, intento a provarle tutte pur di mettersi dietro anche la Honda.

Oriola non si è fatto intimidire e, anzi, ha ci ha pensato lui a farlo col marocchino rifilandogli la classica "spigolata" in fondo al dritto mandandolo leggermente in sovrasterzo, e riprendendosi il secondo posto che sembrava ormai sfuggitogli di mano.

Halder ha vinto comodamente, Oriola si è difeso nell'ultimo passaggio da Taoufik ed entrambi vanno sul podio, con dietro Homola e Bennani a completare la Top5.

Nagy, Andreas Bäckman, Filippi, Briché e Baert sono invece in Top5, ai margini della quale troviamo un Jimmy Clairet in rimonta dal 16° posto, mentre non è andata bene a suo fratello Teddy, che ha dovuto scontare un Drive Through per aver colpito al via la Honda di Martin Ryba (Brutal Fish Racing Team).

Anche il debutto sulla Hyundai di Manu Sapag non è andato benissimo, visto che l'argentino della Target Compétition si è preso con Jessica Bäckman al primo giro scivolando indietro e tagliando il traguardo 12°, con alle spalle la Peugeot di Stéphane Ventaja, la Cupra di Evgenii Leonov (Volcano Motorsport) e appunto Jessica.

Disastrosa la giornata del leader del campionato Daniel Lloyd (Brutal Fish Racing Team), finito nella ghiaia alla curva 5 proprio all'ultimo passaggio e rimasto senza punti mentre si trovata in Top10 con la sua Honda.

GARA 2: primo centro per Andreas Bäckman, ma Filippi rovina la festa Target

La prima fila della griglia invertita di Gara 2 ha visto i gemelli Andreas e Jessica Bäckman partire davanti a tutti con le rispettive Hyundai.

Allo spegnimento dei semafori la coppia della Target Competition si è involata alla prima curva tenendo le posizioni, con dietro il loro compagno di squadra Filippi e un Oriola partito alla grande dal settimo posto, superando subito le Audi di Bennani, Baert e Taoufik, il quale si è ritrovato ottavo dietro anche a Nagy.

Alla curva 5 contatto tra Lloyd ed Homola: lo slovacco è finito largo nella ghiaia perdendo posizioni, mentre l'inglese è stato preso anche da Teddy Clairet scendendo decimo. L'incidente è finito sotto la lente d'ingrandimento dei commissari, che hanno poi punito Lloyd con 10" aggiunti al tempo finale, facendolo crollare fuori dalla zona punti.

Mentre le tre Hyundai dei Bäckman e Filippi facevano gara a sè, ecco svilupparsi una bagarre incredibile per le restanti posizioni della Top10 con le Audi a recuperare terreno. In particolare, la RS 3 LMS di Taoufik è emersa rapidamente dalle retrovie, col marocchino prima a superare Nagy, poi Baert e Bennani, fino a raggiungere Oriola.

Lo spagnolo si è ritrovato a sorpresa terzo quando al giro 7 Filippi ha colpito Jessica Bäckman mandandola in testacoda alla curva 11; la svedese è finita nelle retrovie e il corso ha ricevuto l'inevitabile Drive Through per la frittata che costa la tripletta alla Target.

Andreas Bäckman è fuggito via e Taoufik ha potuto rispondere a Oriola dopo la battaglia di Gara 1: stavolta il portacolori della Comtoyou ha avuto la meglio di quello del Brutal Fish Racing Team, che oltretutto si è ritrovato in seria difficoltà nei giri finali a contenere i rivali.

A guadagnarci sono stati soprattutto Bennani e Mike Halder, che chiudono terzo e quarto perché Nagy (quarto sotto la bandiera a scacchi) riceve una penalità per aver tagliato la prima variante.

Baert è invece sesto con un passo inferiore rispetto ai colleghi Audi, incalzato anche da Michelle Halder, battuta nella volata finale.

In Top10 abbiamo anche l'ottimo Sapag che ha rimontato dal 18° posto, Jimmy Clairet e Filippi, con Teddy Clairet, Ventajia, Oriola Briché e Navarro che vano a punti.

In classifica di campionato ora è Mike Halder il leader con 198 punti, seguito a 185 da Bennani e a 177 da Baert.

TCR EUROPE - Barcellona: Gara 1

TCR EUROPE - Barcellona: Gara 2

Podio: 2° posto, Sami Taoufik, Comtoyou Racing, Audi RS 3 LMS TCR, 1° posto,  Andreas Backman, Target Competition, Hyundai i30 N TCR, 3° posto, Mehdi Bennani, Comtoyou Racing, Audi RS 3 LMS TCR
Pepe Oriola, Brutal Fish Racing Team, Honda Civic Type R TCR
Mato Homola, BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR
Mato Homola, BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR
La partenza di Gara 2
Gilles Colombani, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
La partenza di Gara 2
La partenza di Gara 2
La partenza di Gara 2
La partenza di Gara 2
Gilles Colombani, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Gilles Colombani, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Daniel Nagy, BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR
Azione in pista
Azione in pista
Andreas Backman, Target Competition, Hyundai i30 N TCR  vince Gara2
Andreas Backman, Target Competition, Hyundai i30 N TCR  vince Gara2
Azione in pista
Azione in pista
Azione in pista
Andreas Backman, Target Competition, Hyundai i30 N TCR  vince Gara2
Andreas Backman, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
Andreas Backman, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
tcr
Mato Homola, BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
Jimmy Clairet, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Jean Laurent Navarro, JSB Compétition, Peugeot 308 TCR
I primi tre classificati di  Gara 1
Evgenii Leonov, Mikel Azcona, Volcano Motorsport, Cupra TCR
Azione in pista
Azione in pista
Azione in pista
Azione in pista
	
Pepe Oriola, Brutal Fish Racing Team, Honda Civic Type R TCR
Teddy Clairet, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Teddy Clairet, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Stéphane Ventaja, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Stéphane Ventaja, Team Clairet Sport, Peugeot 308 TCR
Mike Halder, Profi Car Team Halder, Honda Civic Type R FK7 TCR
Mike Halder, Profi Car Team Halder, Honda Civic Type R FK7 TCR
Nicolas Baert, Comtoyou Racing, Audi RS 3 LMS
Nicolas Baert, Comtoyou Racing, Audi RS 3 LMS
Pepe Oriola, Brutal Fish Racing Team, Honda Civic Type R TCR
49

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Sapag pronto a correre nel TCR Europe e WTCR con la Hyundai
Articolo successivo TCR Europe: Jelmini raddoppia e va con la Hyundai anche a Spa

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera