Tripletta Chevrolet nei test collettivi di Monza

Tripletta Chevrolet nei test collettivi di Monza

Comanda Muller su Huff e Menù. In crescita Tarquini, salito al quarto posto con la Seat

Le sessioni pomeridiane dei test collettivi del WTCC disputati oggi a Monza non sono andate a modificare troppo gli equilibri trovati in mattinata. Alla fine della giornata davanti a tutti ci sono infatti ancora le tre Chevrolet ufficiali. Yvan Muller è riuscito a limare leggermente il limite imposto prima della pausa pranzo, portando il tempo da battere da 1'58"375 a 1'58"022. Il campione del mondo in carica però non è stato il solo a migliorarsi, con che la Cruze 1.6 turbo gemella affidata a Robert Huff che ha chiuso staccata di appena 13 millesimi. Terzo tempo poi per lo svizzero Alain Menù, che però paga già quasi quattro decimi rispetto al compagno. Decisamente importante invece la crescita mostrata da Gabriele Tarquini e dalla sua Seat Leon 1.6 turbo dotata degli aggiornamenti realizzati da Seat Sport. Il pilota italiano si è inserito in quarta posizione, a 0"6 da Muller, ma soprattutto ha abbassato di circa un secondo e mezzo il tempo ottenuto in mattinata. La top five poi si completa con la Cruze della Bamboo Engineering di Alex MacDowell, che quindi pome una Chevrolet davanti a tutti anche tra i piloti Indipendenti, precedendo ancora Rickard Rydell. Settimo tempo per la prima delle BMW, che è quella di Tom Coronel. Positivo però anche l'esordio del suo compagno Alberto Cerqui, ottavo ad appena un paio di decimi dal veterano olandese. La top ten poi si completa con le altre due 320 TC di Franz Engstler e di Norbert Michelisz: il pilota ungherese che apre la schiera dei piloti staccati di oltre 2". Solo 13esima, infine, la prima delle Ford Focus con Tom Chilton.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller
Articolo di tipo Ultime notizie