Salzburgring, Qualifiche: Fantastica Pole di Morbidelli!

Salzburgring, Qualifiche: Fantastica Pole di Morbidelli!

Il pesarese si mette alle spalle le Citroën di Muller e Loeb. Coronel 4° davanti a López. Tarquini in Pole per Gara 2

Uno stellare Gianni Morbidelli interrompe il dominio della Citroën andandosi a prendere la sua prima Pole Position nel WTCC. Il pilota della Chevrolet Cruze-Münnich Motorsport è stato perfetto in tutte e tre le manche di Qualifica al Salzburgring e domani partirà dalla prima casella dello schieramento, affiancato da Yvan Muller. In seconda fila si inserisce un Tom Coronel visto in forma al volante della Chevrolet Cruze-Roal Motorsport, il quale si è piazzato tra le due C-Elysée di Sebastien Loeb (3°) e José María López (5°). Sesto Tom Chilton con la seconda Cruze-Roal. Le quattro Honda Civic completano la Top10: Tiago Monteiro (Team Castrol), Mehdi Bennani (Proteam) e Norbert Michelisz (Zengo Motorsport) precedono Gabriele Tarquini (Team Castrol) che scatterà dalla Pole Position nella griglia invertita di Gara 2. Undicesimo René Münnich, con Dušan Borković che si è dovuto accontentare del dodicesimo posto, non essendo riuscito a girare in Q2 a causa di un incidente. Rob Huff eredita la 13a piazza dal compagno di squadra James Thompson, arretrato in fondo alla griglia di Gara 1 assieme all'altro pilota Lada Mikhail Kozlovskiy, che era arrivato quindicesimo. Entrambi hanno sostituito il motore delle loro Granta TC1. In Classe TC2T Franz Engstler (BMW 320TC) continua a comandare, mettendosi dietro John Filippi (Seat Leon-Campos Racing) e il compagno di squadra Pasquale Di Sabatino. Non ha preso parte alla sessione Hugo Valente: gli uomini della Campos Racing stanno lavorando sulla sua Cruze, incidentata stamattina durante le FP2. Q1 Partono col piede giusto Michelisz e Coronel che si strappano a vicenda il miglior tempo. Dietro a loro si piazza Morbidelli, prima che arrivi Yvan Muller ad issarsi in testa con il tempo di 1.22.608. Migliora anche Borkovic che si piazza dietro alla Citroën del Campione del Mondo, ma è Morbidelli che sale al Top con il crono di 1.22.533. A pochi minuti dal termine López corre un rischio incredibile alla curva 9, quando la sua C-Elysée inizia a sbandare, facendo finire l'argentino nella via di fuga, fortunatamente evitando l'impatto con le barriere. Intanto Tarquini conclude 12°, risparmiando un treno di gomme per la successiva manche, anche perché le Lada non sono competitive, nonnostante tentino la tattica delle scie. Alla fine l'unica Granta a migliorare è quella di Thompson (13°) che chiude per 17 millesimi davanti ad Huff, con Kozlovskiy 15°. Ancora una volta Franz Engstler si prende la Pole della Classe TC2T. Accedono dunque alla Q2 Morbidelli, Muller, López, Loeb, Borković, Coronel, Bennani, Monteiro, Michelisz, Chilton, Münnich e Tarquini. Q2 Si inizia con il botto: la famigerata curva 9 miete un'altra vittima e, ancora una volta, si tratta di una Chevrolet della Campos Racing. Dušan Borković va a sbattere contro le barriere danneggiando la propria Cruze TC1 e i commissari sono costretti ad interrompere con la bandiera rossa la sessione, in attesa che l'auto del serbo venga rimossa dalla pista, la quale necessita anche di una pulita, essendoci parecchia ghiaia in traiettoria. Si ricomincia e Morbidelli (1.22.281) balza al comando, seguito da Muller, Loeb e López. Il Campione in carica riesce ad abbassare il limite a 1.22.085 e anche Coronel salta davanti al pesarese della Münnich Motorsport. Dietro, proprio il team principal tedesco René Münnich non riesce a migliorare e conclude 11°; tira così un sospiro di sollievo Tarquini, che dunque partirà in pole per Gara 2. Tutte e quattro le Honda Civic occupano gli ultimi posti della Top10 e nella seconda corsa saranno nelle prime due file. Chilton finisce la sessione con il sesto tempo mancando per 94 millesimi la Q3, alla quale accedono Muller, Coronel, Morbidelli, Loeb e López. Q3 Il primo a scendere in pista è López, ma l'1.22.507 segnato dall'argentino è battuto subito da Loeb (1.22.363). E' il turno di Morbidelli e il pesarese non sbaglia nulla, facendo il record nei primi due settori (il secondo parziale è mostruoso, più di 3 decimi meglio degli altri) e si prende la Pole Position provvisoria. Tom Coronel non riesce a replicare le performance dell'altra Cruze e fa 1.22.432, peggiorando anche il proprio tempo della Q2 di circa 3 decimi. Si attende la zampata di Yvan Muller, che però non arriva. La C-Elysée numero 1 è in linea coi tempi di Morbidelli nel primo settore, in quello centrale perde, poi segna il record nel terzo, ma non basta (1.22.186) e si deve accontentare della seconda piazza a soli 49 millesimi dal miglior giro. Da segnalare che anche Muller peggiora la propria prestazione: il tempo ottenuto in Q2 gli sarebbe valso la Pole. Domattina Gara 1 è in programma alle 10;00, mentre Gara 2 si svolgerà alle 13;45.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tom Coronel , Yvan Muller , Gianni Morbidelli
Articolo di tipo Ultime notizie