Nagy: "Con Zengő Motorsport potrò continuare a crescere"

Il 18enne ungherese è stato confermato al volante della Honda Civic WTCC della squadra del suo paese e punta a proseguire il buon lavoro iniziato un anno fa, con l'obiettivo di conquistare i primi punti iridati e magari qualcosa in più.

Nagy: "Con Zengő Motorsport potrò continuare a crescere"
Honda Civic di Daniel Nagy nel box Zengo Motorsport
Daniel Nagy nel box Zengo Motorsport
Daniel Nagy, Zengo Motorsport
Daniel Nagy, Honda Team Zengo, Honday Civic WTCC and Aurelien Panis, Honda Team Zengo, Honday Civic
Aurelien Panis, Honda Team Zengo, Honday Civic WTCC and Daniel Nagy, Honda Team Zengo, Honday Civic
Box Zengo Motorsport
Aurelien Panis e Daniel Nagy, Zengo Motorsport
Aurelien Panis, Zengo Motorsport

La Zengő Motorsport continua a puntare sui giovani e per la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship ha confermato Dániel Nagy.

Il 18enne ha fatto parte della squadra ungherese già nel 2016 e l'intento è quello di ripercorrere le orme di Norbert Michelisz, diventato pilota ufficiale Honda dopo aver vinto per due volte il WTCC Trophy.

Nagy aveva debuttato in occasione della WTCC Race of Portugal del giugno scorso, mostrando una crescita notevole nell'arco dell'annata. Anche nel 2017 sarà quindi al volante della Honda Civic WTCC e condividerà il box con il francese Aurélien Panis.

"Quando mi hanno comunicato la decisione è stato un momento fantastico - ha detto l'ungherese, preferito a Ferenc Ficza - Avevo iniziato prestissimo la preparazione fisica proprio perché speravo di ottenere il posto di secondo pilota. Mi ha fatto piacere ricevere la telefonata. Nella passata stagione ho cercato di migliorare ad weekend, proprio come Ferenc, ma forse la differenza l'hanno fatta i miei tempi sul giro, leggermente migliori dei suoi. Zoltán Zengő ha detto che voleva darmi l'occasione di dimostrare meglio le mie capacità".

Nagy quest'anno punta a fare bella figura nel WTCC Trophy, ovvero la categoria dei piloti privati. Ma non solo...

"Il mio obiettivo è ottenere i primi punti iridati e concludere il maggior numero di volte possibile in Top10. Correrò con una Honda dotata di vecchie specifiche e per me sarà più complicato, ma ho meccanici ed ingegneri molto bravi alle spalle; la cosa più importante, però, è che tutta la Zengő Motorsport crede in me e in questo progetto. Penso che potremo continuare il percorso di crescita iniziato nella passata stagione e raggiungere la zona punti. E magari con l'aiuto della pioggia e di qualche problema altrui, forse arriverà anche qualcosa di più".

condividi
commenti
Honda, Zengő e Münnich concludono i test pre-stagionali a Budapest
Articolo precedente

Honda, Zengő e Münnich concludono i test pre-stagionali a Budapest

Articolo successivo

A Marrakech non verrà utilizzato il Joker Lap

A Marrakech non verrà utilizzato il Joker Lap
Carica i commenti