SBK | Pedercini conferma una trattativa con Sykes per il 2022

Il team Pedercini ha ancora una sella libera nel mondiale per la stagione 2022 e sarebbe pronto ad accogliere Tom Sykes, come rivelato dallo stesso Lucio Pedercini. La Superbike potrebbe così contare ancora sul veterano britannico, che dopo l’avventura in BMW sembrava destinato a lasciare il mondiale.

SBK | Pedercini conferma una trattativa con Sykes per il 2022

Il 2021 ci aveva lasciato con un grande assente nella griglia di partenza della prossima stagione, ma il nuovo anno comincia con una novità: Tom Sykes potrebbe essere sullo schieramento del mondiale Superbike al via del prossimo campionato. Dopo la conclusione dell’avventura con BMW, il britannico sembrava destinato a lasciare il paddock del mondiale, dirigendosi nel BSB o negli Stati Uniti.

Tuttavia, il team Pedercini è pronto ad accogliere Sykes nel proprio box. Lucio Pedercini, boss dell’omonima squadra, non ha fatto di mistero di averlo contattato per poter contare sul suo talento e sulla sua esperienza nel 2022. Dopo una stagione incostante in cui si sono alternati diversi piloti in sella alla ZX-10RR, il team indipendente ha una sella libera ed è alla ricerca di un pilota per il prossimo anno.

Lucio Pedercini ha parlato con i nostri colleghi di GPOne rivelando di aver già parlato con Tom Sykes e di avere un forte interesse verso il veterano britannico: “Con Tom c'è da sempre un grande rapporto di amicizia e stima reciproca. Al momento lui si sta guardando attorno per capire quale possa essere la scelta migliore per il 2022. La cosa che possono dire è che sono interessato a riportarlo sulla Kawasaki dopo l'esperienza in BMW. Ci siamo infatti sentiti nell'ultimo periodo e da parte mia c'è la massima disponibilità per provare a concretizzare questa operazione”.

Sykes non è nuovo alla Kawasaki, anzi. Dal 2010 al 2018 è stato in forza al team ufficiale, conquistando anche il titolo mondiale nel 2013. Per il team Pedercini sarebbe una grande occasione: “Avere in squadra un pilota come Sykes sarebbe un sogno. Penso che con Tom potremmo mostrare il vero potenziale della moto e soprattutto del team. Nelle ultime stagioni i nostri risultati non sono stati brillanti, ma con un pilota di prima linea potremmo sicuramente fare un balzo in avanti lottare per qualcosa di importante”.

“Al momento non c'è nessuna scadenza – prosegue Pedercini – Non vogliamo infatti affrettare i tempi, considerando che siamo in piena pausa invernale e la stagione partirà nuovamente ad aprile. La cosa che posso dire è che Tom si sente ancora un pilota e la sua priorità è quella di tornare a correre, rimanendo in Superbike. Come tutti sanno, noi abbiamo una sella libera e poterlo avere in squadra sarebbe un fantastico regalo per il 2022”.

condividi
commenti
Video | TOP 5: I migliori momenti del 2021 nel Motorsport
Articolo precedente

Video | TOP 5: I migliori momenti del 2021 nel Motorsport

Articolo successivo

SBK | Ayrton Badovini annuncia il ritiro dalle corse

SBK | Ayrton Badovini annuncia il ritiro dalle corse
Carica i commenti