Rea incontenbile vince Gara 1 a Losail davanti a Sykes. Lowes completa il podio

condividi
commenti
Rea incontenbile vince Gara 1 a Losail davanti a Sykes. Lowes completa il podio
Di: Lorenzo Moro
26 ott 2018, 17:02

La prima posizione conquistata in Superpole da Sykes è durata poche centinaia di metri. Rea ha chiuso in prima posizione la prima curva e da lì non si è più mosso. Secondo al traguardo quindi Sykes davanti a Lowes dopo una battaglia bellissima con Laverty.

Non c'è stata gara a Losail. Scattato dalla seconda posizione, Jonathan Rea era già primo al termine della... prima curva. Il neo campione del mondo della Kawasaki ha bruciato in partenza il suo compagno e poleman Tom Sykes ed ha preso inesorabilmente il largo. Al termine di una gara in tranquilla solitudine Jonathan Rea è passato sotto alla bandiera a scacchi con un anticipo di un secondo e quattro decimi su Tom Sykes, secondo al termine di una gara in cui è successo veramente poco fino all'ultimo giro.

È stata proprio nell'ultima tornata che la battaglia che era nell'aria tra Alex Lowes ed Eugene Laverty è entrata nel vivo. Il pilota nord-irlandese della Aprilia era riuscito a passare di motore la Yamaha di Lowes nel corso del primo giro per posizionarsi saldamente in terza posizione. Alex Lowes però non ha mollato e dopo aver tallonato per tutta la gara la Aprilia di Laverty ha poi rotto gli indugi nel corso dell'ultimo giro dando vita ad una serie di emozionanti sorpassi e controsorpassi che lo hanno infine premiato con il terzo gradino del podio davanti ad un Laverty che si è preso non pochi rischi per difendere la posizione. Terzo quindi Lowes su Yamaha R1 a +3"705 e quarto Laverty su Aprilia RSV4-RF a +4"723 che ha seriamente rischiato di cadere nel percorrere l'ultima curva.   

Leggi anche:

Peccato per Xavi Forés, tranquillamente quinto fino all'ultimo giro quando ha commesso un errore lasciando la posizione alla Ducati ufficiale di Marco Melandri, quinto quindi al traguardo al termine di una gara che lo stava vedendo sconfitto nei confronti della Ducati privata del team Barni affidata allo spagnolo. Forés è infine transitato sul traguardo in 13esima posizione a quasi 35 secondi dalla Kawasaki vincitrice.

Alle spalle di Melandri si sono piazzati sesto Loris Baz davanti a Michael van der Mark - solo settimo - e Chaz Davies, crollato proprio sul finale quando si è lasciato passare prima da Baz poi dall'olandese della Yamaha. All'ultima curva ha an che rischiato di essere passato dalla Honda ufficiale di Jake Gagne, infine nono al traguardo.

Chiude la top ten il turco Toprak Razgatlioglu, primo degli indipendenti dopo la debacle di Forés, davanti a Lorenzo Savadori (autore di una gara un po' opaca oggi), Leandro Mercado, Xavi Forés, Gabriele Ruiu e, infine, Roman Ramos.

Da segnalare la caduta di Leon Camier - senza conseguenze - ed il ritiro per problemi tecnici del cileno Maximilian Scheib. A questo punto tutto è pronto per Gara 2, l'ultima della stagione, prevista per domani alle ore 18:00. 

 

World Superbike - Losail - Gara 1

Cla   # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco Ritirato Punti
1   1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 17 33'34.913       25
2   66 United Kingdom Tom Sykes  Kawasaki 17 33'36.337 1.424 1.424   20
3   22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 17 33'38.618 3.705 2.281   16
4   50 Ireland Eugene Laverty  Aprilia 17 33'39.636 4.723 1.018   13
5   33 Italy Marco Melandri  Ducati 17 33'45.492 10.579 5.856   11
6   76 France Loris Baz  BMW 17 33'48.086 13.173 2.594   10
7   60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 17 33'49.470 14.557 1.384   9
8   7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 17 33'52.129 17.216 2.659   8
9   45 United States Jake Gagne  Honda 17 33'52.190 17.277 0.061   7
10   54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 17 33'53.092 18.179 0.902   6
11   32 Italy Lorenzo Savadori  Aprilia 17 33'59.837 24.924 6.745   5
12   36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 17 34'05.096 30.183 5.259   4
13   12 Spain Javier Fores  Ducati 17 34'09.844 34.931 4.748   3
14   40 Spain Roman Ramos  Kawasaki 17 34'21.764 46.851 11.920   2
15   16 Italy Gabriele Ruiu  Kawasaki 17 34'33.803 58.890 12.039   1
  dnf 77 Chile Maximilian Scheib  MV Agusta 8 9 laps 9 Laps 9 Laps Retirement  
  dnf 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 7 10 laps 10 Laps 1 Lap Accident
Articolo successivo
Tom Sykes conquista a Losail la sua ultima pole position con la Kawasaki!

Articolo precedente

Tom Sykes conquista a Losail la sua ultima pole position con la Kawasaki!

Articolo successivo

Lowes: "Ho visto Laverty che lottava con l'anteriore e allora ho attaccato"

Lowes: "Ho visto Laverty che lottava con l'anteriore e allora ho attaccato"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Losail
Autore Lorenzo Moro