Carrera Cup Italia, Monza: primo centro 2018 per Quaresmini in gara 2

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Monza: primo centro 2018 per Quaresmini in gara 2
Gianluca Marchese
Di: Gianluca Marchese
03 giu 2018, 10:11

Il bresciano di Dinamic Motorsport, terzo al sabato, rientra nella lotta per il titolo precedendo sul podio Mosca, nuovo leader del monomarca, e Campana. Bertonelli out, Mardini e Riccardo Cazzaniga bissano i successi di categoria

Gianmarco Quaresmini è tornato alla vittoria nella Carrera Cup Italia. Il 22enne bresciano di DInamic Motorsport riapre anche le proprie chance per il titolo dopo essere scattato dalla seconda fila e preso la testa della gara già tra il primo e il secondo giro. Quaresmini ha preceduto sul traguardo Tommaso Mosca, che con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT, malgrado una partenza a rilento, rimonta anche lui fino al podio e si prende la testa della classifica davanti ad Alessio Rovera.

Alle spalle del nuovo leader del monomarca di Porsche Italia si è classificato un combattivo e convincente Sergio Campana, che per la prima volta è salito sul podio della serie tricolore per Ghinzani Arco Motorsport dopo un'avvincente battaglia con Tommaso Mosca e soprattutto con il compagno di squadra Luca Segù (poi quarto) e Ronnie Valori, quinto per Dinamic Motorsport dopo aver preso la testa della corsa al via.

Sfortunato Diego Bertonelli (Dinamic Motorsport), invece. Il vincitore di gara 1 al sabato è stato costretto al ritiro per il dechappamento della posteriore sinistra al restart dalla safety car al 12esimo giro. Il periodo di neutralizzazione era stato deciso un paio di giri prima per l'uscita in ghiaia alla Parabolica di Daniele Cazzaniga (causato da un inconveniente ai freni). per Bertonelli resta la soddisfazione di aver colto almeno il giro più veloce della gara, che gli consente comunque di muovere la sua classifica (dove è terzo) di almeno un punto.

Da incorniciare la rimonta di Giovanni Berton con la 911 GT3 Cup di AB Racing. Il pilota veneto ha duellato a lungo a centro gruppo e poi rimontato fino alla sesta posizone assoluta dopo essere stato costretto a partire da fondo schieramento a seguito dell'esclusione da gara 1 per un'irregolarità tecnica.

Settimo e di nuovo vincitore in Michelin Cup, Bashar Mardini ha pensato bene di tenersi fuori dai guai nei primi giri della gara. Il canadese di GDL Racing scattava infatti dalla pole position per effetto della griglia invertita dei primi 6 di gara 1, ma ha badato al sodo non ostacolando i piloti Pro e raccogliendo un altro pieno di punti che gli consentono di fare il vuoto nella classifica riservata ai gentlemen drivers.

Sul podio della categoria con Mardini sono saliti Niccolò Mercatali e Luca Pastorelli dopo un duello che ha coinvolto i due piloti di Dinamic Motorsport nella seconda parte della corsa, mentre Simone Pellegrinelli marca di nuovo punti grazie a un decimo posto assoluto artigliato nel finale dopoché il bergamasco di Bonaldi Motorsport era stato sanzionato con un drive through per un contatto con Alex De Giacomi (Tsunami RT) alla Prima Variante.

In Silver Cup fa di nuovo festa Riccardo Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport), ma ora in vetta alla classifica c'è Luca "Giagua" Lorenzini con la 991 GT3 Cup gen.I di Shade Motorsport, secondo di categoria davanti a Vincenzo Montalbano, che ha completato il podio.

La classifica di gara 2

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport 16 giri
02. Tommaso Mosca Tsunami RT +1"703
03. Sergio Campana Ghinzani Arco Motorsport +2"471
04. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +5"022
05. Ronnie Valori Dinamic Motorsport +5"362
06. Giovanni Berton AB Racing +6"493
07. Bashar Mardini GDL Racing +11"234
08. Niccolò Mercatali Dinamic Motorsport +14"284
09. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +14"959
10. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +15"255
11. Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +19"605
12. Alex De Giacomi Tsunami RT +21"417
13. Marco Cassarà Ombra Racing +22"898
14. Federico Reggiani Dinamic Motorsport +23"074
15. Luca Lorenzini Shade Motorsport +26"284
16. Vincenzo Montalbano Ghinzani Arco Motorsport +30"681
17. Maurizio Spinali GUEST CAR +39"046
18. Carlo Scarpellini Ghinzani Arco Motorsport +51"794
       
Gpv Diego Bertonelli Dinamic Motorsport Il 5° in 1'51"031

 

Prossimo articolo Carrera Cup Italia

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Sotto-evento Gara 2
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Gara