WTCR
G
Salzburgring
11 set
Prossimo evento tra
28 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
56 giorni
WSBK
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
WRC
18 set
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
13 ago
Prove Libere 1 in
01 Ore
:
39 Minuti
:
59 Secondi
W Series
G
Norisring
10 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
Canceled
MotoGP
09 ago
FP1 in
19 Ore
:
09 Minuti
:
59 Secondi
Moto3
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
FP1 in
18 Ore
:
14 Minuti
:
59 Secondi
Moto2
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
FP1 in
20 Ore
:
09 Minuti
:
59 Secondi
IndyCar
07 ago
Postponed
12 ago
Prove Libere 2 in
02 Ore
:
14 Minuti
:
59 Secondi
Formula E FIA F3
14 ago
Prove Libere in
18 Ore
:
49 Minuti
:
59 Secondi
FIA F2
G
Barcellona
14 ago
Prove Libere in
22 Ore
:
09 Minuti
:
59 Secondi
Formula 1
10 ago
FP1 in
20 Ore
:
14 Minuti
:
59 Secondi
ELMS
G
Barcellona
27 ago
Prossimo evento tra
13 giorni
DTM
14 ago
Prove Libere 1 in
22 Ore
:
14 Minuti
:
59 Secondi
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
28 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
21 giorni

Carrera Cup Italia a Misano, Quaresmini già in allungo: "Non ci credevo neppure io!"

condividi
commenti
Carrera Cup Italia a Misano, Quaresmini già in allungo: "Non ci credevo neppure io!"
Di:
1 ago 2020, 13:30

Grazie alla super pole di stamattina, in classifica generale diventano 5 le lunghezze di vantaggio del campione 2018 sulla coppia Cerqui-Iaquinta, che tra l'altro scatteranno anche dietro a Monaco e Fumanelli: "Punti d'oro dopo un tempo che non mi aspettavo"

Gianmarco Quaresmini, Tsunami RT
Gianmarco Quaresmini, Tsunami RT
Luca Pastorelli, Krypton Motorsport
David Fumanelli, Team Q8 Hi Perform
Casco di Stefano Monaco, Dinamic Motorsport
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Atmosfera a Misano
Aldo Festante, Ombra Racing
Bashar Mardini, Tsunami RT

Quaresmini 31, Cerqui e Iaquinta 26, Fumanelli 20 e Monaco 16. In Carrera Cup Italia diventano 5 le lunghezze di vantaggio del campione 2018 sulla più immediata concorrenza dopo la super pole position (1'34"882) conquistata da driver bresciano nelle qualifiche del secondo round disputate stamattina a Misano.

"Sinceramente non mi aspettavo una pole position sotto all'1 e 35, però nell'entrare in PQ1 ho visto che la pista era molto veloce, nonostante il caldo", racconta lo stesso Quaresmini, che dopo i due secondi posti del Mugello punta dritto al primo successo stagionale, che diventerebbe anche il primo personale insieme allo Tsunami Racing Team, che tra l'latro in pole, in Michelin Cup, ha piazzato anche l'altra 911 GT3 Cup di ultima generazione schierata e affidata a Bashar Mardini.

Tra l'altro, per la gara 1 in notturna di stasera alle 22.00 i rivali più diretti di Quaresmini partiranno anche alle spalle di Stefano Monaco, che ha una grande occasione dalla sua prima prima fila conquistata in qualifica, e di David Fumanelli, che era stato il più veloce nelle libere di venerdì sera ma che stamattina non è riuscito ad andare oltre il terzo tempo.

Alberto Cerqui e Simone Iaquinta scatteranno dalla quarta e dalla quinta casella della griglia con la necessità di cercare di guadagnare il più possibile, mentre per il capoclassifica bresciano l'occasione dataglia dalla pole position è davvero da sfruttare al massimo.

Quaresmini ne è del tutto consapevole mentre torna sulla sua qualifica, nella quale è stato l'unico a scendere sotto al muro dell'1 e 35: "In PQ1 ho spinto da subito ma ho commesso un errore nel primo settore, quindi sapevo che c'era ancora parecchio da tirare giù (rispetto all'1'35"4 colto proprio in PQ1, ndr). In PQ2 ho scaldato benissimo la gomma, solo un giro, sono partito subito e ho sistemato il primo settore dove avevo sbagliato e quando ho visto il tempo non ci credevo neppure io! A quel punto ho deciso di fermarmi subito pensando che fosse già abbastanza!. Ora in gara è fondamentale partire bene e non fare errori nei primi 2 giri, perché abbiamo visto che siamo messi bene anche sul passo. L'obiettivo è quello di prendere margine, fare il giro veloce e poi amministrare. L'obiettivo è stare davanti!".

Sembra facile, a dirlo così. In realtà niente sarà scontato (e questo un pilota dell'esperienza di Quaresmini lo sa benissimo). A maggio ragione in una gara che comunque si disputa in una condizione inusuale come quella "illuminata" dai riflettori aritificiali istallati al Misano World Circuit.

Quel che è certo, per il capoclassifica, è che questo particolare sabato tra giorno e notte potrebbe già rivelarsi molto pesante in ottica campionato: "Sarebbe di sicuro molto importante - conclude Quaresmini -. Già con la pole position sono due punti in più in campionato. In una stagione così tirata due punti sono oro, preziosissimi. Fondamentale è fare punteggio pieno. Quest'anno ci vogliono gare così per stare al comando".

Carrera Cup Italia, Misano: Quaresmini dominante in qualifica!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Misano: Quaresmini dominante in qualifica!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Misano: l'esordio di Moretti è già da top-ten

Carrera Cup Italia, Misano: l'esordio di Moretti è già da top-ten
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Sotto-evento Qualifiche
Location Misano Adriatico
Autore Gianluca Marchese