Rossi: "Schwantz vede ancora forza in me: lo dimostrerò"

Il "Dottore" ha parlato dei commenti dei big del passato nei suoi confronti ed ha ringraziato l'ex iridato della 500cc che crede ancora in lui. Ovviamente poi è molto deluso per il Mugello a porte chiuse.

Rossi: "Schwantz vede ancora forza in me: lo dimostrerò"

Ora ci si mette anche il meteo a remare contro Valentino Rossi. Il "Dottore" avrebbe avuto bisogno di un weekend sull'asciutto per valutare se i progressi fatti nei test di Jerez siano concreti o meno, ma le previsioni per il weekend del Gran Premio di Francia parlano di pioggia praticamente dall'inizio alla fine. Ma contro il clima non si può fare altro che adattarsi.

"E' un peccato, perché Le Mans mi piace molto e storicamente è una buona pista per la Yamaha. Speravo in un weekend sull'asciutto anche per capire se il lavoro che abbiamo fatto nei test di Jerez ci potesse aiutare ad essere più forti. Purtroppo il meteo sembra che sarà piovoso, ma dovremo cercare di essere competitivi in ogni condizione", ha detto Valentino.

Viste le grandi difficoltà con cui ha iniziato la stagione, con appena 4 punti raccolti in altrettante gare, al pesarese è stato chiesto se aveva visto alcuni dei commenti che diversi big del passato gli avevano dedicato, chi sostenendolo e chi invece criticandolo.

"Io non leggo mai niente, sono 15 anni ormai. Ogni tanto però mi appare qualcosa su Instagram e vedo che c'è chi parla bene e chi meno. Ho visto delle belle parole da parte di Schwantz e da parte di Fogarty e a loro devo dire grazie. Mi è piaciuto quello che ha detto Kevin, che ho ancora una grande forza dentro: sono d'accordo con lui e proverò a dimostrarlo".

Purtroppo oggi è arrivata anche una brutta notizia, ovvero che tra due settimane al Mugello si correrà a porte chiuse. Un dispiacere in più per Rossi, visto che quello di quest'anno potrebbe essere il suo ultimo GP d'Italia.

Leggi anche:

"Penso che il Mugello sia una pista dove non avere tifosi è un grande problema, perché è una sorta di stadio naturale. Un po' anche come Jerez ed Assen, le vedi le persone sugli spalti quando guidi. E' un grande peccato che non possano esserci i tifosi quest'anno, ma non credo che questo inciderà sulla mia decisione di continuare o meno".

E riguardo al suo futuro, al momento non ha ancora parlato con la squadra. Lo farà solo tra qualche settimana: "Assieme a Petronas abbiamo pensato di aspettare la prima metà del campionato. Se i risultati saranno buoni, vedremo se si potrà continuare insieme. Questo più o meno è il programma".

Parlando di futuro ha invece anticipato qualcosa su quello di Franco Morbidelli, che non dovrebbe essere a tinte VR46: "Mi piacerebbe moltissimo che Franco corresse con il nostro team, ma che si trova molto bene con il Team Petronas, quindi secondo me rimarrà lì. O comunque, se dovesse cambiare, penso che si meriti un team ufficiale. Quindi mi dispiace, ma penso che sarà difficile che possa correre con noi".

Infine, gli è stato domandato se ritiene che l'abbassatore del posteriore sia pericoloso, visto che alcuni piloti hanno posto il problema. Il portacolori della Yamaha Petronas però sembra pensare che sia più una questione legata alla competitività del dispositivo.

"Penso che le idee differenti dei piloti dipendano soprattutto dalla moto con cui corrono. Se chiedete a quelli della Ducati, sono molto contenti perché il loro device funziona molto bene. Se invece lo chiedete a quelli della Honda, diranno il contrario, perché il loro non è così competitivo. Per è una cosa strana, potremmo dire nuova, ma non penso che a livello di sicurezza incida averlo o non averlo".

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Bagnaia: "Marquez potrebbe rientrare in lotta per il titolo"

Articolo precedente

Bagnaia: "Marquez potrebbe rientrare in lotta per il titolo"

Articolo successivo

Miller: "Ho un conto in sospeso con Le Mans"

Miller: "Ho un conto in sospeso con Le Mans"
Carica i commenti