Lorenzo eroico: vuole provare il rientro lampo!

Lorenzo eroico: vuole provare il rientro lampo!

Domani alle 8 i medici della FIM dovranno decidere se farlo correre a meno di 48 ore dall'operazione

Jorge Lorenzo oggi ha dato una grande prova di carattere e di tempra fisica. A distanza di neanche 12 ore dall'intervento chirurgico alla clavicola sinistra, che si era fratturato in maniera scomposta cadendo ieri durante la seconda sessione di prove libere, lo spagnolo si è imbarcato su un aereo che lo ha riportato verso Assen con una grande convinzione in testa: quella di provare a correre. Il pilota della Yamaha è atterrato intorno alle 17:30 all'aeroporto di Groningen, poi ha raggiunto il tracciato olandese scortato dagli uomini della sua squadra. Solo domani però scopriremo se avrà il via libera per salire in sella alla sua M1 o meno. Il maiorchino ha infatti fissato per le otto una visita presso il centro medico dell'autodromo, nell'ambito della quale i medici della FIM dovranno decidere se dichiararlo "fit to race" o meno. Nel primo caso la sua sarebbe un'impresa quasi epica e non priva di insidie, visto che una nuova caduta potrebbe anche peggiorare le sue condizioni. Non bisogna dimenticare, infatti, che soltanto poche ora fa sono state inserite un placca metallica e otto viti sulla sua clavicola. Se dovesse ottenere il via libera, il numero 99 si potrà andare a schierare in quarta fila, in 12esima posizione. Grazie al nuovo regolamento aveva ottenuto infatti il passaggio diretto alla Q2 (che poi non ha disputato) con il miglior tempo nella classifica cumulativa delle prime tre sessioni di prove libere.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie