Bagnaia: "Non farò manovre alla Aegerter verso Fabio"

Pecco Bagnaia ha assicurato che non farà alcuna mossa disperata su Fabio Quartararo nelle ultime tre gare del 2021 per mantenere vive le sue speranze di portarsi a casa il titolo della MotoGP.

Bagnaia: "Non farò manovre alla Aegerter verso Fabio"

Francesco Bagnaia sta vivendo un vero e proprio momento d'oro, con due vittorie consecutive conquistate tra Aragon e Misano ed un terzo posto domenica scorsa ad Austin, dove aveva firmato anche la sua terza pole position di fila.

Tuttavia, il pilota della Ducati ha chiuso proprio alle spalle del rivale Fabio Quartararo, vedendo crescere a 52 punti il suo distacco in classifica. Questo significa quindi che il pilota della Yamaha avrà il suo primo match point iridato quando la MotoGP tornerà a Misano per il Gran Premio dell'Emilia Romagna.

Nell'ultima gara della MotoE, a Misano tre settimane fa, Dominique Aegerter è entrato in contatto con Jordi Torres e si era aggiudicato il titolo. Lo svizzero però è stato successivamente penalizzato per la manovra, cosa che gli è costata la corona di campione, rimasta sulla testa dello spagnolo per il secondo anno consecutivo.

Quando gli è stato domandato se quindi anche per lui l'unica opzione ormai sia quella di tentare manovre aggressive ai danni i Quartararo, Bagnaia ha detto: "Sono qui solo per cercare di colmare questo divario che sembra sembra impossibile da chiudere".

"Sono più rilassato di Fabio, credo, perché lui deve pensare al campionato. Io devo solo pensare ad essere il più competitivo possibile. Non dico che Fabio non sia rilassaro, ma credo di poter stare più tranquillo io".

"Sicuramente non farò qualcosa come Aegerter, perché se hai la possibilità di sorpassare, passi e basta. E se non ce l'hai, è troppo rischioso provarci. Non ci sono 7-8 punti tra di noi, ma più di 50, quindi non penso che un qualcosa che devo fare".

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Francesco Bagnaia, Ducati Team

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Francesco Bagnaia, Ducati Team

Photo by: Dorna

Bagnaia poi ha aggiunto: "Sicuramente non mollerò, ma Fabio quest'anno ha fatto un grande lavoro. Era il migliore all'inizio e poi è quello che è rimasto più costante, quindi è davvero un grande pilota. Dunque, avrà sicuramente la possibilità di vincere il Mondiale".

"Sappiamo dove abbiamo perso questi punti, quindi in queste ultime gare stiamo facendo un ottimo lavoro, che ci sta servendo per migliorare ed imparare. Siamo più competitivi, ma Fabio sta facendo un grande lavoro".

Dopo il podio di Austin, riferendosi al primo match point di Misano, Quartararo ha detto: "Non ho bisogno di essere ossessionato dalla conquista del titolo, mi avvicinerò alla gara come a qualsiasi altra".

Leggi anche:

condividi
commenti
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Articolo precedente

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Articolo successivo

MotoGP: 21 Gran Premi nel calendario provvisorio 2022

MotoGP: 21 Gran Premi nel calendario provvisorio 2022
Carica i commenti