Aleix Espargaro: "Il motore si è fermato sul più bello"

L'Aprilia lascia Aragon con il punticino raccolto da Smith, ma senza un guasto patito nel finale da Aleix Espargaro il bilancia avrebbe potuto essere positivo.

Aleix Espargaro: "Il motore si è fermato sul più bello"

L'Aprilia continua a mostrare progressi dal punto di vista prestazionale, ma anche a non riuscire a raccogliere i risultati che meriterebbe per confermare la sua crescita costante.

Nel GP di Teruel, secondo appuntamento sul tracciato di Motorland Aragon, Aleix Espargaro è stato fermato da un problema tecnico proprio sul più bello, quando sembrava in grado di attaccare le prime sette posizioni.

Il pilota di Granollers ha mancato per un pelo l'accesso alla Q2, ma in gara è riuscito a piazzarsi quasi subito nella battaglia per la top 10. Nel finale, però, quando era in nona posizione e sembrava poter attaccare le due Yamaha di Maverick Vinales e Fabio Quartararo, la sua RS-GP si è ammutolita e una buona gara purtroppo si è tramutata in uno zero in classifica.

"Devo essere soddisfatto della mia prestazione complessiva nel weekend. Abbiamo migliorato molto il setup rispetto a settimana scorsa, ieri in qualifica sono stato estremamente veloce e anche oggi in gara ho dato il massimo" ha detto Espargaro.

"Ho fatto dei buoni sorpassi, con un ritmo da top-5, e a pochi giri dalla fine avevo raggiunto con facilità Quartararo e Vinales. Proprio mentre stavo per attaccare Fabio il motore si è fermato, nulla che io potessi fare. E' difficile da accettare ma, ripeto, sono soddisfatto del lavoro fatto qui ad Aragon" ha aggiunto.

Leggi anche:

A regalare un punticino alla Casa di Noale ci ha pensato quindi Bradley Smith, che probabilmente avrebbe anche potuto fare qualcosa in più del 15esimo posto se non avesse asccusato un crollo della gomma posteriore nella parte conclusiva della corsa.

"La gara era partita bene, sono rimasto agganciato a Petrucci e stavamo recuperando sul gruppo. La velocità nei primi giri era buona, come dimostra la mia decima posizione nella lista dei giri veloci, poi però con il degrado della gomma non siamo riusciti a mantenere il ritmo" ha detto Smith.

"E' uno dei nostri punti deboli, lo sappiamo e spero che i dati raccolti in queste gare servano ai ragazzi di Aprilia per migliorare il progetto 2021. E' brutto scontrarsi sempre con le stesse difficoltà ma non molliamo, fino all'ultima gara lavoreremo per crescere" ha concluso.

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
1/21

Foto di: Motogp.com

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
2/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
3/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
4/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
5/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
6/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
7/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
8/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
9/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
10/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
11/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
12/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
13/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
14/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
15/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
16/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
17/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
18/21

Foto di: MotoGP

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
19/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
20/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
21/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Pol Espargaró: “Il quarto posto lo devo in parte a Lecuona”
Articolo precedente

Pol Espargaró: “Il quarto posto lo devo in parte a Lecuona”

Articolo successivo

MotoGP 2020: un Mondiale tirato, ma poco avvincente?

MotoGP 2020: un Mondiale tirato, ma poco avvincente?
Carica i commenti