Lowes cade, poi si prende la pole del Mugello

Lowes cade, poi si prende la pole del Mugello

Sam cade a inizio sessione poi batte tutti. Secondo tempo per Dominique Aegerter, davanti a Esteve Rabat

Le Qualifiche della Moto2 sul tracciato del Mugello, che ospita il Gran premio d'Italia del Motomondiale 2015, sono state molto incerte sino alla fine e aperte a qualunque risultato, con almeno quattro piloti in grado di potersi accaparrare la pole position della gara di domani. 

Ad avere la meglio è stato Sam Lowes, funambolico sin dai primi minuti della sessione di Qualifiche di questo pomeriggio. Il pilota britannico si è subito reso protagonista di una scivolata nei primi giri, risultata fortunatamente senza alcuna conseguenza fisica per il pilota e con poche ammaccature alla carrozzeria della sua Speed Up.

Nonostante questo inconveniente, Lowes è riuscito a rientrare ai box e a sistemare la moto per dare l'asssalto alla pole negli ultimi minuti. Missione compiuta per lui, perché il suo 1'51"514 è stato il rilevamento cronometrico di riferimento, con cui ha colto la partenza al palo dell'appuntamento italiano. 

Accanto a lui partiranno in prima fila Dominique Aegerter ed Esteve Rabat. Aegerter sembrava poter cogliere la pole del Mugello, essendo rimasto in testa alla classifica per gran parte del turni di questo pomeriggio, invece ha dovuto arrendersi all'ultimo giro del britannico della Speed Up. "Tito" ha invece svolto il medesimo lavoro di sempre: ha compiuto tanti long run per i primi tre quarti della sessione per poi dare la caccia alla pole. Lo spagnolo risulta distante di 360 millesimi di secondo dalla vetta, ma il suo passo gara sembra competitivo.

ad appena cinque millesimi dalla prima fila si è classificato Thomas Luthi. Il pilota svizzero è stato autore di un buon ultimo giro, che lo ha portato a sfiorare la terza posizione occupata dal campione del mondo in carica della serie. Luis Salom scatterà dalla quinta posizione, mentre Johann Zarco ha spodestato dalla seconda fila il primo degli italiani, il bravo Simone Corsi, che sarà così costretto a partire dalla prima casella della terza fila.

Xavier Simeon e Alex Rins partiranno accanto al primo dei nostri portacolori in griglia, con il rookie ex Moto3 non brillante quanto nelle prime gare di questa stagione. Decimo tempo assoluto per Axel Pons, il quale, oltre a chiudere la Top Ten, ,si è reso protagonista di una spettacolare caduta al termine della sessione, per fortuna senza conseguenze. Lorenzo Baldassarri ha fatto segnare il sedicesimo tempo assoluto, due posizioni meglio del rientrante Mattia Pasini. Deludente invece Franco Morbidelli, ventunesimo, non in possesso del giro veloce e nemmeno di un passo competitivo per la gara. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Tito Rabat , Sam Lowes , Dominique Aegerter
Articolo di tipo Ultime notizie