MXGP: Herlings batte Febvre in Francia e torna leader

Il pilota della KTM ha negato al francese il successo sulla pista di casa ed ha strappato la Tabella Rossa ad Herlings, terzo ma mai della partita a Lacapelle Marival. I due ora sono separati da 10 punti, ma tra di loro c'è proprio il portacolori della Kawasaki. Cairoli invece è solo quinto. Nella MX2 Vialle festeggia l'ennesima doppietta davanti ad un ottimo Guadagnini, ma Renaux è sempre più vicino al titolo.

MXGP: Herlings batte Febvre in Francia e torna leader

Il botta e risposta tra Jeffrey Herlings e Tim Gajser ha scritto un nuovo capitolo del duello iridato della MXGP a Lacapelle Marival, dove è andato in scena il Gran Premio di Francia, ma soprattutto dove la Tabella Rossa di leader del Mondiale ha cambiato nuovamente proprietario.

Con il successo di domenica scorsa a Teutschental, il campione del mondo in carica della Honda se l'era ripresa, dando la sensazione di essersi messo alle spalle l'infortunio alla clavicola di qualche settimana fa. Nella tappa transalpina però è arrivata la replica dell'olandese della KTM, che proprio nel finale di gara 1 è riuscito a negare la vittoria sulla pista di casa Romain Febvre, che rimane un terzo incomodo silenzioso nella corsa al titolo.

Il pilota della Kawasaki si era infatti imposto nella prima frazione, resistendo al tentativo di rimonta finale dell'alfiere della KTM. Anche nella seconda ha comandato fin dall'inizio e sembrava potersi prendere una clamorosa doppietta. Questa volta però Herlings è stato perentorio nell'attaccarlo e proprio sul più bello gli ha soffiato la vittoria di manche ed il gradino più alto del podio del Gran Premio, visto che a parità di punti raccolti nel weekend la discriminante era il risultato di Gara 2.

Non è stato un gran weekend invece per Gajser, che in particolare ha pagato a caro prezzo le difficoltà incontrate in Gara 1, nella quale ha faticato anche solo a tenere un ritmo da top 10, chiudendo poi sesto, ma ad oltre 44" da Febvre. Lo sloveno si è poi rifatto in Gara 2, riuscendo almeno ad artigliare un terzo posto che gli è valso la medesima posizione nella classifica posizione.

Il problema per il pilota della Honda, semmai, è che si tratta anche della stessa posizione che ora occupa nel Mondiale, perché in un colpo solo lo hanno superato sia Herlings, che ora comanda con 460 punti, e da Febvre, staccato di 6 lunghezze. 10 invece quelle che paga lo sloveno, per un Mondiale davvero apertissimo quando mancano sei gare al termine.

Sembra ormai sfumato definitivamente invece il sogno del decimo titolo per Tony Cairoli: il pilota italiano ha tenuto botta per la prima parte di stagione, ma dopo lo stop in Sardegna non è più stato nelle condizioni di lottare per la vittoria. Anche in Francia si è portato a casa un quarto ed un quinto posto, ma viaggiando sempre con un ritardo pesante nei confronti del tandem di testa e ora il suo gap nel Mondiale è di 73 punti. Così come ormai sembra tagliato fuori Jorge Padro, ancora dolorante dopo la botta rimediata una settimana fa in Germania nel contatto con Herlings ed ora distanziato di 62 lunghezze.

Per chiudere la parentesi relativa a Lacapelle Marival, bisogna sottolineare anche l'ennesima buona prova di Alberto Forato ed Alessandro Lupino, che sono riusciti entrambi a centrare la top 10 nella classifica finale, piazzandosi rispettivamente nono e decimo, dopo aver chiuso a posizioni invertite in Gara 1.

MX2: Vialle profeta in patria davanti a Guadagnini

Una volta rientrato dall'infortunio che lo ha fermato all'inizio della stagione, Tom Vialle si è trasformato in un autentico dominatore per la classe MX2, dimostrando che in condizioni normali sarebbe stato davvero difficile scalzarlo dal trono. Il campione del mondo in carica ha fatto la differenza sulla pista di casa, firmando un'altra bella doppietta con la sua KTM.

Dopo la prova un po' in ombra in Germania, è però rivisto tra i protagonisti anche Mattia Guadagnini: il pilota italiano ha chiuso secondo in Gara 1 e terzo nella seconda frazione, portandosi a casa il secondo gradino del podio e riuscendo così a recuperare qualche punticino sia nei confronti del leader iridato Maxime Renaux, terzo nella gara di casa dopo due belle rimonte che hanno esaltato il suo pubblico di casa, e su Jago Geerts.

Il distacco di 95 punti dal francese non autorizza a sognare troppo in grande, ma la lotta per la piazza d'onore con il belga è apertissima, visto che ci sono solamente 4 punti a dividerli. Entrambi però dovranno guardarsi le spalle da un Vialle che ormai è sempre più minaccioso, appena 21 lunghezze più indietro rispetto all'italiano.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), 34:21.708; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:00.755; 3. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:37.609; 4. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:39.792; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:41.014; 6. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:44.721; 7. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +1:02.787; 8. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +1:08.373; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +1:25.573; 10. Alberto Forato (ITA, GASGAS), +1:30.425;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 34:32.068; 2. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:05.305; 3. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:21.165; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:28.199; 5. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:29.453; 6. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:30.145; 7. Calvin Vlaanderen (NED, Yamaha), +0:50.673; 8. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:55.934; 9. Jeremy Van Horebeek (BEL, Beta), +1:14.691; 10. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +1:21.171;

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 47 points; 2. Romain Febvre (FRA, KAW), 47 p.; 3. Tim Gajser (SLO, HON), 35 p.; 4. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 35 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 34 p.; 6. Pauls Jonass (LAT, GAS), 34 p.; 7. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 24 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 21 p.; 9. Alberto Forato (ITA, GAS), 21 p.; 10. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 20 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 460 points; 2. Romain Febvre (FRA, KAW), 454 p.; 3. Tim Gajser (SLO, HON), 450 p.; 4. Jorge Prado (ESP, KTM), 398 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 387 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 344 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, GAS), 321 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 284 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 215 p.; 10. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 201 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. KTM, 565 points; 2. Honda, 459 p.; 3. Kawasaki, 459 p.; 4. Yamaha, 388 p.; 5. GASGAS, 359 p.; 6. Husqvarna, 228 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:55.130; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:04.885; 3. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:07.369; 4. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:10.833; 5. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:11.843; 6. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:12.576; 7. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:18.307; 8. Wilson Todd (AUS, Kawasaki), +0:27.206; 9. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:32.579; 10. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:35.083;

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 35:06.498; 2. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:02.020; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:03.925; 4. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:05.081; 5. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:05.998; 6. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:06.966; 7. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:20.272; 8. Mikkel Haarup (DEN, Kawasaki), +0:26.934; 9. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:28.185; 10. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:29.173;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 42 p.; 3. Maxime Renaux (FRA, YAM), 40 p.; 4. Jed Beaton (AUS, HUS), 35 p.; 5. Jago Geerts (BEL, YAM), 34 p.; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), 30 p.; 7. Thibault Benistant (FRA, YAM), 29 p.; 8. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 24 p.; 9. Mikkel Haarup (DEN, KAW), 22 p.; 10. Stephen Rubini (FRA, HON), 19 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 488 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 397 p.; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 393 p.; 4. Tom Vialle (FRA, KTM), 372 p.; 5. Jed Beaton (AUS, HUS), 359 p.; 6. Thibault Benistant (FRA, YAM), 336 p.; 7. Rene Hofer (AUT, KTM), 333 p.; 8. Kay de Wolf (NED, HUS), 313 p.; 9. Ruben Fernandez (ESP, HON), 262 p.; 10. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 223 p.;

MX2 - Manufacturers Classification: 1. KTM, 531 points; 2. Yamaha, 531 p.; 3. Husqvarna, 405 p.; 4. Kawasaki, 359 p.; 5. Honda, 303 p.; 6. GASGAS, 280 p.; 7. TM, 4 p.;

condividi
commenti
MXGP: Gajser si prende Teutschental e la Tabella Rossa

Articolo precedente

MXGP: Gajser si prende Teutschental e la Tabella Rossa

Articolo successivo

MXGP: Herlings vince ancora in Spagna e allunga

MXGP: Herlings vince ancora in Spagna e allunga
Carica i commenti