MXGP: Herlings vince ancora in Spagna e allunga

Il pilota della KTM sembra quasi imbattibile in questa fase della stagione, anche se Febvre rimane sempre da non sottovalutare con i suoi 12 punti di ritardo. Gajser sbaglia molto, ma chiude terzo nel GP ed ora è a -15. Cairoli invece è solo quinto. Nella MX2 Renaux mentre un altro sigillo verso il titolo Mondiale.

MXGP: Herlings vince ancora in Spagna e allunga

Jeffrey Herlings prova ad allungare le mani sul Mondiale MXGP. Nel GP di Spagna, disputato ad Arroyomolinos, il pilota della KTM ha conquistato la sua terza vittoria nelle ultime quattro uscite, dimostrando ancora una volta di essere il pilota più in forma del momento.

Tuttavia, non deve commettere l'errore di abbassare la guardia proprio ora, perché a cinque gare dal termine (che si disputeranno tutte in Italia) i primi tre della classifica iridata sono tutti racchiusi nello spazio di appena 15 punti, anche se Romain Febvre e Tim Gajser in questo momento non danno l'idea di poter contrastare troppo lo strapotere dell'asso olandese.

A dire il vero, il francese della Kawasaki è una variabile che potremmo quasi definire silente, perché magari si nota meno rispetto agli avversari, ma continua ad essere pienamente in corsa. Nella prima frazione infatti è stato lui a presentarsi sotto alla bandiera a scacchi davanti a tutti. Nella seconda però ha pagato a caro prezzo una pessima partenza e poi ha sfoderato una bella rimonta, anche se non è riuscito a fare meglio del settimo posto.

Herlings invece si è guadagnato il gradino più alto del podio grazie al terzo posto in Gara 1, ma soprattutto alla vittoria di Gara 2, ottenuta davanti ad un Gajser che probabilmente in questo weekend ha commesso qualche sbavatura di troppo. La più grave proprio nella prima manche, nella quale nel finale si è fatto scavalcare proprio da Herlings. L'olandese quindi ora comanda nel Mondiale con 505 punti, 12 in più rispetto a Febvre, con Gajser che segue 3 lunghezze più indietro, pur avendo completato il podio di Arrojomolinos.

L'idolo di casa Jorge Prado, ormai tagliato fuori dalla corsa al titolo dopo essere uscito malconcio dall'incidente in Germania con Herlings, ha provato con tutte le sue forze a vincere, ma alla fine ha totalizzato solo 42 punti, che gli sono valsi la piazza d'onore. Lo spagnolo della KTM si è preso l'holeshot in entrambe le gare, ma alla distanza non ha avuto il passo per tenersi dietro i suoi avversari, chiudendo con un secondo ed un terzo posto.

Giù dal podio invece Tony Cairoli, che questo fine settimana si è dovuto accontentare di un settimo e di un quinto posto, collezionando quindi 32 punti buoni per la stessa posizione sia nel Gran Premio che nella classifica iridata.

MX2: Renaux mette in ghiaccio il titolo

Il titolo della classe MX2 è sempre più vicino per Maxime Renaux. A cinque gare dal termine, il francese della Yamaha ha più di 100 punti di vantaggio sugli inseguitori, quindi dovrebbe veramente accadere un cataclisma per privarlo di una corona che si è meritato ampiamente sul campo.

Nonostante il grande vantaggio, il pilota transalpino infatti continua a non accontentarsi. Dopo essersi inchinato alla KTM del campione in carica Tom Vialle nella prima frazione, Renaux è venuto fuori alla grande nella seconda, prendendosi un successo perentorio che gli è valso anche il gradino più alto del podio di Arroyomolinos.

Vialle, tra le altre cose, non è riuscito neppure a "copiare" il suo bottino di 47 punti, perché in Gara 2 è incappato in una caduta nel finale, concedendo il secondo posto a Jago Geerts. Con la piazza d'onore della frazione conclusiva, il belga della Yamaha è riuscito a mettere una pezza ad un errore che aveva commesso nella prima frazione, conclusa solo al 13° posto.

Dopo aver chiuso terzo in Gara 1 ed essersi riportato provvisoriamente al secondo posto nel Mondiale, Mattia Guadagnini ha fatto molta fatica in Gara 2: dopo un ottimo avvio, ha via via perso posizioni, chiudendo solo ottavo. Geerts lo ha quindi sopravanzato di un punto in campionato, ma ora entrambi dovranno fare i conti anche con Vialle, che li ha praticamente ripresi.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), 35:26.873; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:01.741; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:02.805; 4. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:12.719; 5. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:18.366; 6. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:19.087; 7. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:37.901; 8. Benoit Paturel (FRA, Honda), +0:40.735; 9. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:41.431; 10. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:44.620;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 35:16.305; 2. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:04.281; 3. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:11.717; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:17.614; 5. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:21.626; 6. Brian Bogers (NED, GASGAS), +0:24.537; 7. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:28.027; 8. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:39.716; 9. Benoit Paturel (FRA, Honda), +0:52.759; 10. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +0:53.402;

MXGP – GP Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 45 points; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), 42 p.; 3. Tim Gajser (SLO, HON), 40 p.; 4. Romain Febvre (FRA, KAW), 39 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 32 p.; 6. Pauls Jonass (LAT, GAS), 31 p.; 7. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 29 p.; 8. Benoit Paturel (FRA, HON), 25 p.; 9. Brian Bogers (NED, GAS), 23 p.; 10. Arnaud Tonus (SUI, YAM), 22 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 505 points; 2. Romain Febvre (FRA, KAW), 493 p.; 3. Tim Gajser (SLO, HON), 490 p.; 4. Jorge Prado (ESP, KTM), 440 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 419 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 373 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, GAS), 352 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 302 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 233 p.; 10. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 220 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. KTM, 612 points; 2. Honda, 499 p.; 3. Kawasaki, 498 p.; 4. Yamaha, 417 p.; 5. GASGAS, 390 p.; 6. Husqvarna, 247 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 35:43.418; 2. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:06.972; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:13.906; 4. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:17.505; 5. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:17.753; 6. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:20.681; 7. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:23.166; 8. Isak Gifting (SWE, GASGAS), +0:28.580; 9. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:33.394; 10. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:41.420;

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 33:49.892; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:00.346; 3. Tom Vialle (FRA, KTM), +0:20.110; 4. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:22.599; 5. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:26.707; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:31.863; 7. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:48.185; 8. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:51.784; 9. Mikkel Haarup (DEN, Kawasaki), +0:53.333; 10. Wilson Todd (AUS, Kawasaki), +0:54.953;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 47 points; 2. Tom Vialle (FRA, KTM), 45 p.; 3. Jed Beaton (AUS, HUS), 36 p.; 4. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 33 p.; 5. Rene Hofer (AUT, KTM), 31 p.; 6. Jago Geerts (BEL, YAM), 30 p.; 7. Ruben Fernandez (ESP, HON), 30 p.; 8. Thibault Benistant (FRA, YAM), 26 p.; 9. Wilson Todd (AUS, KAW), 21 p.; 10. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 21 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 535 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 427 p.; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 426 p.; 4. Tom Vialle (FRA, KTM), 417 p.; 5. Jed Beaton (AUS, HUS), 395 p.; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), 364 p.; 7. Thibault Benistant (FRA, YAM), 362 p.; 8. Kay de Wolf (NED, HUS), 331 p.; 9. Ruben Fernandez (ESP, HON), 292 p.; 10. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 230 p.;

MX2 - Manufacturers Classification: 1. Yamaha, 578 points; 2. KTM, 576 p.; 3. Husqvarna, 441 p.; 4. Kawasaki, 381 p.; 5. Honda, 333 p.; 6. GASGAS, 303 p.; 7. TM, 4 p.;

condividi
commenti
MXGP: Herlings batte Febvre in Francia e torna leader
Articolo precedente

MXGP: Herlings batte Febvre in Francia e torna leader

Articolo successivo

MXGP: Herlings tenta l'allungo con una doppietta in Trentino

MXGP: Herlings tenta l'allungo con una doppietta in Trentino
Carica i commenti