WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
33 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Gara 1 in
14 Ore
:
17 Minuti
:
09 Secondi

Ufficiale: Alonso correrà alla 24 Ore di Daytona 2019 con il team Wayne Taylor Racing

condividi
commenti
Ufficiale: Alonso correrà alla 24 Ore di Daytona 2019 con il team Wayne Taylor Racing
Di:
28 nov 2018, 11:02

Fernando correrà con la Cadillac numero 10 del team americano e la condividerà con Renger van der Zande, Jordan Taylor e il giapponese Kamui Kobayashi.

Lasciata alle spalle la Formula 1, Fernando Alonso sta preparando il suo programma sportivo per il 2019 e questa mattina è arrivata la conferma del suo primo impegno ufficiale per la nuova stagione.

Il pilota spagnolo tornerà a Daytona per disputare la seconda 24 Ore della sua carriera. RIcordiamo infatti che Fernando aveva già preso parte alla gara americana nel gennaio di quest'anno al volante di una vettura messa in pista dal team United Autosport, squadra di Zak Brown, chiudendo al 38esimo posto a causa di un guasto meccanico.  

Leggi anche:

Quest'anno, invece, Alonso correrà con una delle vetture maggiormente indiziate per vincere la corsa. Stiamo parlando della Cadillac Dpi-V.R numero 10 del team Wayne Taylor Racing. Condividerà il prototipo con Renger van der Zande, Jordan Taylor e Kamui Kobayashi. 

"Sono davvero molto felice di correre con il team Wayne Taylor Racing e la Cadillac alla 24 Ore di Daytona 2019", ha dichiarato Fernando. "Questa è senza dubbio una delle corse più importanti per quanto riguarda il panorama americano. Anche tornare negli Stati Uniti è davvero speciale. L'atmosfera che creano i fan è unica nel corso di tutto il fine settimana".

Leggi anche:

"Spero davvero di poter lottare per la vittoria, così come potermi divertire e far divertire gli spettatori. Ho debuttato a Daytona lo scorso anno ma ho avuto problemi ai freni e non sono riuscito a lottare per il podio. Dopo un anno così intenso in cui ho corso sia in Formula 1 che nel WEC, non vedo l'ora di buttarmi nel 2019 e conquistare una delle gare più importanti al mondo". 

 
Articolo successivo
Alonso vicino al ritorno alla 24 Ore di Daytona con la Cadillac della WTR

Articolo precedente

Alonso vicino al ritorno alla 24 Ore di Daytona con la Cadillac della WTR

Articolo successivo

Pastor Maldonado farà il suo debutto alla 24 Ore di Daytona 2019 con DragonSpeed

Pastor Maldonado farà il suo debutto alla 24 Ore di Daytona 2019 con DragonSpeed
Carica i commenti