La Techeetah con Makowiecki e Rossiter nel rookie test di Marrakech

Il pilota francese della Porsche e collaudatore della Michelin per la Formula E guiderà la Renault Z.E. 17 numero 5 di Jean-Eric Vergne, mentre l’inglese, già in azione con la Venturi, sostituirà una tantum André Lotterer sulla #18.

La Techeetah con Makowiecki e Rossiter nel rookie test di Marrakech
James Rossiter climbs into the car
James Rossiter in the car
James Rossiter, Venturi Formula E Team
Frédéric Makowiecki, Porsche GT Team
#91 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Frederic Makowiecki

Due nomi nuovi nei rookie test di Marrakech del Campionato FIA di Formula E con la Techeetah. Si tratta di Frédéric Makowiecki e James Rossiter.

Il francese della Porsche e collaudatore Michelin guiderà la Renault Z.E. 17 #25 di Jean-Eric Vergne, mentre l’inglese, già in azione con la Venturi, sostituirà André Lotterer sulla #18. 

 

“Sono felice di avere la possibilità di provare una monoposto elettrica. Ho seguito la serie dall’inizio e mi interessa molto la tecnologia utilizzata e la sua strategia. Inoltre, lo spettacolo offerto dalla pista è grandioso. Sarà una nuova esperienza, dunque non vedo l’ora di salire in macchina”, ha dichiarato Frédéric Makowiecki.

Dal canto suo James Rossiter, tra i protagonisti della Lexus Super GT, si è detto “onorato” di poter provare l’auto il prossimo 14 gennaio, giusto all’indomani dell’ePrix del Marocco. 

 

La scuderia cinese è stata l’ultima a confermare la line up. Per l’Andretti ci saranno la star BMW nel DTM, Bruno Spengler, e il driver Indy Lights, Colton Herta. Audi manderà in pista lo svizzero Nico Muller, proveniente dal Turismo Tedesco, e lo junior McLaren Nyck de Vries. 

Il campione della Formula Renault Nord Europa, Michael Benyahia, guiderà una delle Venturi, diversamente la Mahindra avrà tra le sue fila il tester al simulatore Sam Dejonghe e l’iberico Dani Juncadella, che tornerà in azione dopo i test di ottobre a Valencia. 

Infine, dovrebbero essere presenti Alexander Albon e Jordan King, attivi in Formula 2, e Pietro Fittipaldi, campione Formula V8 3.5.

condividi
commenti
Montréal dice no al finale di stagione della Formula E!
Articolo precedente

Montréal dice no al finale di stagione della Formula E!

Articolo successivo

Agag: “La F.E. si deve proteggere dalle 'spinte' dei costruttori”

Agag: “La F.E. si deve proteggere dalle 'spinte' dei costruttori”
Carica i commenti