WTCR
G
Salzburgring
11 set
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
61 giorni
WSBK
31 lug
Evento concluso
07 ago
SSP300 Gara 2 in
1 giorno
WRC
04 set
Prossimo evento tra
26 giorni
18 set
Prossimo evento tra
40 giorni
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
4 giorni
W Series
G
Norisring
10 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
Canceled
MotoGP Moto3
24 lug
Evento concluso
Moto2
24 lug
Evento concluso
07 ago
Evento concluso
IndyCar
17 lug
Evento concluso
07 ago
Postponed
Formula E FIA F3
31 lug
Evento concluso
07 ago
Gara 1 in
00 Ore
:
07 Minuti
:
18 Secondi
FIA F2
31 lug
Evento concluso
07 ago
Gara 1 in
06 Ore
:
27 Minuti
:
18 Secondi
Formula 1 ELMS
17 lug
Evento concluso
DTM
14 ago
Prossimo evento tra
5 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
33 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
26 giorni

Il pit costa caro a Fittipaldi. Isaakyan ne approfitta e centra il successo in Gara 2

condividi
commenti
Il pit costa caro a Fittipaldi. Isaakyan ne approfitta e centra il successo in Gara 2
Di:
6 mag 2017, 11:45

Il pilota del team Lotus getta alle ortiche la vittoria a causa di un errore durante la sosta obbligatoria. Isaakyan, grazie ad una grande strategia, ne approfitta e centra il successo precedendo Binder ed Alfonso Celis Jr.

René Binder, Lotus
Alfonso Celis Jr., Fortec Motorsports
Alfonso Celis Jr., Fortec Motorsports
Rene Binder, Lotus
Matevos Isaakyan, SMP Racing
Nelson Mason, Teo Martin Motorsport
Diego Menchaca, Fortec Motorsports

E' costato caro il pit obbligatorio a Pietro Fittipaldi in Gara 2. Il pilota del team Lotus, scattato dalla pole, ha infatti gettato alle ortiche le possibilità di aggiudicarsi il secondo round del weekend a causa dello spegnimento del propulsore durante la sosta ed ha così regalato la vittoria a Spa a Isaakyan.

Fittipaldi, dopo lo spengersi dei semafori, è precipitato in terza posizione alle spalle di Menchaca e Binder, ma ha rapidamente sopravanzato il messicano a La Source e poi il compagno di team a Les Combes.

Il brasiliano è riuscito a creare un gap di circa due secondi su Binder prima del pit obbligatorio, ma proprio una sosta eccessivamente lunga lo ha privato sia della vittoria che del podio uscendo in ottava posizione dalla pit lane per poi riuscire a recuperare sino alla sesta piaza dopo aver sopravanzato Nelson Mason ed Egor Orudzhev.

Dei problemi di Fittipaldi ne ha così approfittato Binder seguito da Isaakyan. Il russo, grazie ad un pit posticipato di un giro rispetto al pilota del team Lotus ed a Menchaca, è riuscito a superare in questo modo i rivali ed ottenere la prima posizione sino alla bandiera a scacchi.

Il vincitore di Gara 1, Alfonso Celis, è riuscito ad avere la meglio su Menchaca nella lotta per il terzo gradino del podio nonostante due errori commessi a Pouhon ed alla Bus Stop.

Menchaca ha perso la quarta piazza nei secondi conclusivi sopravanzato da Roy Nissany, mentre Orudzhev ha chiuso in settima posizione alle spalle di Fittipaldi, mentre Yu Kanamaru ha colto l'ottavo posto precedendo Mason e Damiano Fioravanti.

 

Alfonso Celis Jr. domina Gara 1 a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Alfonso Celis Jr. domina Gara 1 a Spa-Francorchamps

Articolo successivo

René Binder centra una grande doppietta nelle due gare di Monza

René Binder centra una grande doppietta nelle due gare di Monza
Carica i commenti