Sainz elogia Hulkenberg: "Con un top team vincerebbe in continuazione"

condividi
commenti
Sainz elogia Hulkenberg:
Di:
26 gen 2019, 10:45

Nonostante sia passato alla McLaren, Carlos Sainz ha reso omaggio al suo ex compagno di team Nico Hulkenberg definendolo come uno dei miglior e più talentuosi piloti presenti in F1.

Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18

Nico Hulkenberg si è imposto come miglior pilota della “Classe B” nella passata stagione, concludendo il campionato in settima posizione alle spalle dei portacolori di Mercedes, Ferrari e Red Bull,

Il tedesco, che nel2017 si è unito alla Renault per condividere con il costruttore francese un progetto a lungo termine, è ancora alla ricerca del suo primo podio in F1 nonostante abbia già preso parte a 156 gran premi.

Carlos Sainz, che è stato compagno di team di Hulkenberg nelle ultime 4 gare del 2017 e per tutta la stagione 2018, ha affermato: “L’anno in cui sono arrivato in Renault, Nico aveva già disputato una stagione davvero solida”.

“Ha sempre avuto delle ottime performance nonostante abbia sempre lottato a metà gruppo. Per me è uno di quei piloti che al volante di una Mercedes, una Ferrari o una Red Bull potrebbe vincere in continuazione”.

“Sfortunatamente è un qualcosa che non tutti riescono a notare. Nico è una di quelle persone dalle quali ho imparato moltissimo ed alla McLaren porterò l’esperienza di essere stato compagno di team di uno dei ragazzi con maggior talento sulla griglia”.

Affinché Hulkenberg possa mettere fine al suo digiuno di podi è fondamentale che la Renault faccia un passo avanti decisivo per avvicinarsi ai tre top team.

Il costruttore francese non ha fatto mistero del disappunto per il gap ancora esistente dai migliori, ma Sainz ha affermato che la squadra si sta muovendo nella giusta direzione.

“Lo spero, perché un miglioramento a livello di motore significherebbe un progresso anche per la McLaren” ha dichiarato lo spagnolo scherzando.

“Ho incontrato un sacco di brave persone lì, come il direttore tecnico Nick Chester e tutti gli altri che spingono forte per tornare al successo”.

Sainz ha chiuso il 2018 con un distacco da Hulkenberg di 16 punti, ma crede che il divario in classifica non sia veritiero.

“Non sono del tutto soddisfatto del numero di punti conquistato nei miei weekend. Non penso di aver meritato un risultato simile o di aver lavorato per questo”.

Articolo successivo
Gli ex impiegati della Caterham ricevono una piccola somma di denaro

Articolo precedente

Gli ex impiegati della Caterham ricevono una piccola somma di denaro

Articolo successivo

La Formula 1 vorrebbe disputare una seconda gara in Cina in futuro

La Formula 1 vorrebbe disputare una seconda gara in Cina in futuro
Carica i commenti