Perez ribadisce: "L'incidente di Singapore? E' stato più brutto visto da fuori. Non l'ho fatto apposta!"

condividi
commenti
Perez ribadisce:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
27 set 2018, 13:32

Il pilota messicano pensa che le critiche nei suoi confronti dopo l'incidente che lo ha visto protagonista assieme a Sergey Sirotkin siano state troppo dure.

Alla vigilia del fine settimana del Gran Premio di Russia, Sergio Perez è tornato a parlare dell'incidente che lo ha visto protagonista al Gran Premio di Singapore, quando ha rovinato la sua gara finendo contro la Williams di Sergey Sirotkin, in quel momento coinvolto nel duello con il pilota messicano della Force India.

La collisione tra le due monoposto ha fruttato a Perez un drive through e tre punti di penalità, una sanzione che Sergio non ha esitato a riteenere giusta sin dalle prime ore che hanno seguito la gara di Singapore.

"Sì, certamente ho rivisto l'incidente, e secondo me sembra molto più brutto visto da fuori", ha affermato Perez a Motorsport.com.

"Bisogna dire che con i nostri specchietti retrovisori è davvero difficile vedere alle nostre spalle, dunque in quel momento ho perso i riferimenti e pensavo di averlo già superato alla prima curva".

"Stavo parlando alla radio a quel punto, ma poi l'ho visto e ho semplicemente giudicato male dove mi trovassi in quel momento. Stavo cercando di chiudere la porta prima di frenare, ma era troppo vicino per fare quella manovra".

"E' stato un mio errore, ho ricevuto una penalità, e penso che questa sia stata corretta. Nuente da dire, davvero, devo solo accettare di aver fatto un errore".

Il direttore di gara della F1 Charlie Whiting ha descritto le spiegazioni di Perez arrivate dopo la gara come "Difficili da credere". Il messicano della Force India ha detto: "Probabilmente le sue parole sono state troppo dure, Evidentemente l'incidente è sembrato molto duro visto da fuori. Ma ha rovinato la mia gara e non l'ho certo fatto apposta".

Informazioni aggiuntive di Oleg Karpov

Prossimo articolo Formula 1
Ocon difende Stroll dagli attacchi sui social: "Se resto a piedi, non è colpa sua"

Articolo precedente

Ocon difende Stroll dagli attacchi sui social: "Se resto a piedi, non è colpa sua"

Articolo successivo

Mercedes: dischi anteriori iperventilati con una svasatura al centro

Mercedes: dischi anteriori iperventilati con una svasatura al centro
Carica i commenti