Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
113 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
155 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
169 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
183 giorni

Marko provoca: "Usando l'approccio del Canada, Hamilton andrebbe punito"

condividi
commenti
Marko provoca: "Usando l'approccio del Canada, Hamilton andrebbe punito"
Di:
21 giu 2019, 18:06

Il consigliere della Red Bull precisa che per lui non sarebbe da sanzionare il modo in cui Lewis ha ostacolato Verstappen nella FP2, ma che se si vuole applicare le regole in maniera coerente però andrebbe fatto.

Oggi al Paul Ricard si è parlato di più di sentenze e di decisioni dei commissari che di quanto è accaduto in pista. Proprio nel momento in cui veniva respinta la revisione della Ferrari sul caso di Montreal, ritenendo che dal Cavallino non fossero arrivate nuove prove evidenti, Lewis Hamilton in pista si è reso protagonista di un episodio simile a quello del GP del Canada, ma a parti invertite.

Il pilota della Mercedes è finito largo alla chicane della curva 4 e 5. A quel punto, nel tentativo di rientrare in pista, ha tagliato la strada alla Red Bull di Max Verstappen, obbligando l'olandese ad andare largo nella curva successiva. 

Leggi anche:

Episodio che è finito sotto investigazione, ma sul quale la direzione gara ha deciso di non procedere, visto che entrambi i piloti hanno parlato di un episodio poco pericoloso e che trattandosi di una sessione di prove libere non ha recato un danno eccessivo a Verstappen.

Una decisione che secondo Helmut Marko, consigliere della Red Bull, denota una certa incoerenza nell'applicazione delle regole. Se il metro di giudizio è lo stesso del Canada, secondo lui infatti Hamilton avrebbe dovuto pagare, magari arretrando di qualche posizione in griglia.

"Se dovessimo procedere con l'approccio di Montreal, Hamilton ora dovrebbe essere punito. Forse con una penalità sulla griglia. Ma non ci siamo lamentati. E' andato largo e poi ha cercato di tornare in pista il più velocemente possibile. Non incolpo Hamilton, ma le regole sono quelle e se le seguissero in modo coerente, allora dovrebbe esserci una punizione" ha detto Marko ai microfoni della tv austriaca ORF.

 

Tra le altre cose, sembra aver mandato un messaggio chiaro ad Hamilton, sottolineando che Max non si è lamentato via radio, come invece Lewis aveva fatto in maniera decisa due settimane fa.

"Max dava per scontato che non lo avesse visto, quindi anche Max è andato largo, ma non si è lamentato: siamo ad una gara di Formula 1!"

Infine, ha ribadito che dal suo punto di vista non ci fossero gli estremi per una penalità, ma che per le regole forse le cose sono diverse: "Dal mio punto di vista, non è punibile, ma da qualche parte dovrebbe esserci una conseguenza".

Informazioni aggiuntive di Maria Reyer

Scorrimento
Lista

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
1/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
2/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, lascia il garage

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, lascia il garage
3/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
4/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
5/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
6/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
7/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
8/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
9/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
10/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
11/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
12/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Articolo successivo
Binotto: "Promosse le ali e la brake duct, gli altri erano solo esperimenti"

Articolo precedente

Binotto: "Promosse le ali e la brake duct, gli altri erano solo esperimenti"

Articolo successivo

Motorsport Network rivela i vincitori del concorso sul GP di Francia

Motorsport Network rivela i vincitori del concorso sul GP di Francia
Carica i commenti