Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
30 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
79 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
92 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
FP1 in
107 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
114 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
135 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
149 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
163 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
191 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
198 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
212 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
218 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
253 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
267 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
281 giorni

Hulkenberg non ha avuto cali di tensione con Palmer come compagno

condividi
commenti
Hulkenberg non ha avuto cali di tensione con Palmer come compagno
Di:
Tradotto da: Franco Nugnes
8 feb 2018, 15:04

Nico nega di aver allentato la tensione quando ha avuto Jolyon Palmer come compagno di squadra alla Renault: il tedesco sostiene che l'arrivo di Carlos Sainz non ha affatto cambiato il suo approccio ai Gran Premi...

Andrew van Leeuwen, Motorsport.com's Australian editor with Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team and Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17, Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17 supera Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17 supera Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17, Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17, Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17, Kevin Magnus

Nico Hulkenberg non aveva meno motivazioni quando aveva Jolyon Palmer come compagno di squadra in Renault: il tedesco sostiene che l'arrivo di Carlos Sainz nella squadra di Enstone non abbia avuto alcun impatto sulle sue prestazioni.

Lo spagnolo è finito nelle trattative fra McLaren e Toro Rosso, quando le due squadre hanno accettato di scambiarsi i motori Honda e Renault. Sainz è passato dalla Toro Rosso alla Renault per gli ultimi quattro Gran Premi della stagione 2017 come indennizzo per l’anticipata chiusura del contratto di fornitura della power unit con la squadra di Faenza.

Carlos ha sostituito Jolyon Palmer, che è sempre stato battuto da Hulkenberg in ogni appuntamento disputato fino a quel momento.

Nico ha voluto insistere sul fatto che il cambiamento del compagno di squadra non ha inciso minimamente sulla sua motivazione di pilota…

"Penso che non sarebbe stato professionale se mi fossi rilassato all'inizio della stagione perché il mio posto era al sicuro", ha detto a Motorsport.com. "Se si analizza la prima metà della stagione, non credo che mi si possa dire che nei miei giri di qualifica avrei potuto fare meglio se avessi avuto al fianco un compagno di squadra più vicino alle mie prestazioni”.

"Non ci credo: sono convinto che non sarebbe stato così."

Hulkenberg, però, ha riconosciuto la coppia di piloti formata da Sainz e da lui formano una line up molto competitiva per la Renault nel campionato 2018.

"Carlos è uno che spinge e io non mi tiro certo indietro, per cui ci stiamo spingendo a vicenda a vantaggio della squadra", ha detto Nico. "Sainz sta dando anche un buon feedback di informazioni alla squadra”.

“Poter contare su due compagni di squadra anziché uno soltanto è davvero importante per una squadra". Carlos Sainz ha detto di aver "già visto delle differenze" dalle quali ha potuto imparare qualcosa osservando il modo di lavorare di Hulkenberg con la Renault nella parte finale del campionato 2017.

"Tutto sarà d'aiuto, ne sono sicuro", ha detto Sainz a Motorsport.com. "Voglio confrontarmi con un collega che ha sette o otto anni di Formula 1 e che si è ben ambientato in squadra, come ha fatto Nico nell'ultimo anno”.

"Ci sono solo cose da imparare: ci spingeremo a vicenda e penso che anche Nico accetti la sfida di avermi accanto e questo farà crescere la squadra”.

"Già nelle simulazioni abbiamo riscontrato molte somiglianze e questo ci aiuterà a progredire…”

Notizie aggiuntive di Jonathan Noble and Ben Anderson

Articolo successivo
Webber: "McLaren forte? Spero che Alonso non sia troppo distratto dal WEC"

Articolo precedente

Webber: "McLaren forte? Spero che Alonso non sia troppo distratto dal WEC"

Articolo successivo

Carey: "Ferrari leggendaria, ma per me è come tutti gli altri"

Carey: "Ferrari leggendaria, ma per me è come tutti gli altri"
Carica i commenti