Williams: c'è il Monkey seat per non far stallare l'ala

condividi
commenti
Williams: c'è il Monkey seat per non far stallare l'ala
Giorgio Piola
Di: Giorgio Piola
05 giu 2015, 19:23

Sulla FW37 viene riproposta una soluzione che si era già vista in Cina per evitare i guai in staccata

La Williams è una monoposto con poco carico aerodinamico, ma che riesce ad esprimere alte velocità di punta sui rettilinei. Non deve stupire, quindi, se la FW37 ha girato anche a Montreal con il Monkey seat (foto Effe 1 Tech). Gli aerodinamici di Grove hanno scelto la versione meno carica, ma qualcuno è rimasto stupito che venisse proposta questa appendice. I lettori di OmniCorse.it, invece, potranno ricordare che questa situazione si era già verificata in Cina quando sul lungo rettlilineo di Shanghai si era registrato un anomalo ritardo nella chiusura dell'ala mobile, per cui Felipe Massa si era trovato con l'ala posteriore e il diffusore stallati all'inizio della frenata. L'improvvisa perdita di carico aveva determinato un'instabilità della monoposto che gli uomini di Pat Symonds avevano corretto proprio grazie al Monkey seat. Temendo che il problema asiatico si potesse ripetere in Canada a Grove sono corsi ai ripari in maniera preventiva...

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Felipe Massa, Valtteri Bottas
Autore Giorgio Piola
Tipo di articolo Ultime notizie