Bottas attacca Russell: "L'incidente? E' stato un suo errore"

Il finlandese è stato protagonista di un violento incidente al giro 33 innescato da Russell dopo un leggero movimento in rettilineo che ha tratto in inganno l'inglese e scatenato il caos.

Bottas attacca Russell: "L'incidente? E' stato un suo errore"

E’ stato un Gran Premio dell’Emilia Romagna decisamente intenso quello andato in scena sul tracciato di Imola intitolato ad Enzo e Dino Ferrari. Max Verstappen ha conquistato un successo netto, prendendo subito il comando sin dal via, mentre Lewis Hamilton, aiutato anche da un pizzico di fortuna, ha rimediato ad un errore clamoroso per artigliare con forza il secondo gradino del podio davanti ad un Lando Norris sempre più concreto.

Il momento che ha caratterizzato la gara, però, ha avuto come protagonisti i due candidati al sedile della Mercedes nel 2022: Valtteri Bottas e George Russell.

Al giro 33 il finlandese e l’inglese si sono trovati affiancati sul rettilineo principali. Il pilota della Williams ha affiancato la Mercedes #77 ma un movimento impercettibile di Bottas ha costretto Russell ad allargare la sua traiettoria finendo con la posteriore destra sull’erba bagnata.

 

George ha perso il controllo della propria monoposto andando ad impattare contro la fiancata della Mercedes per poi andarsi a schiantare contro le barriere di protezione, mentre Valtteri ha concluso la sua corsa con un enorme schianto poco più avanti.

Russell, solitamente calmo e con un grande aplomb, è uscito come una furia dai rottami della sua Williams e si è diretto verso Bottas andando ad urlare al finlandese tutto il suo disappunto per poi colpire sul casco il finlandese che, per tutta risposta, ha mostrato il dito medio al pilota del Regno Unito.

Lo schianto ha imposto alla direzione gara l’esposizione della bandiera rossa per consentire ai commissari di rimuovere le due monoposto e ripulire la pista dai detriti sparsi ovunque. Nell’attesa che la gara ripartisse i replay hanno mostrato dalle diverse camera car la dinamica dell’incidente.

Bottas si è dapprima spostato sull’interno per poi compiere un impercettibile scatto verso destra e cogliere di sorpresa Russell che ha a sua volta deviato la propria traiettoria. Dopo di ciò il caos.

Il finlandese, autore di una gara sino a quel momento davvero incolore, ha dato la sua versione spiegando di aver lasciato lo spazio necessario per entrambe le monoposto.

“Quando eravamo sul rettilineo ho visto che si è spostato a destra. Dai replay si può notare come abbia lasciato lo spazio per due vetture, ma lui ha perso il controllo dell’auto, mi ha colpito ed è stato game over”.

Russell, prima di parlare con i media, ha espresso la sua frustrazione con un tweet nel quale ha scaricato ogni responsabilità sul pilota della Mercedes. Bottas, però, ha rispedito le critiche al mittente.

“Non ho idea di cosa stia parlando, è stato chiaramente un suo errore. Ovviamente non sono contento di quanto ha fatto, ma è andata così”.

 

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
3/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
4/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
5/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
6/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
7/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
8/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
9/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes
10/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12
11/16

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, Valtteri Bottas, Mercedes W12, George Russell, Williams FW43B, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C41

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, Valtteri Bottas, Mercedes W12, George Russell, Williams FW43B, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C41
12/16

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

L'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12, dopo l'incidente con George Russell, Williams

L'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12, dopo l'incidente con George Russell, Williams
13/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

L'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12, dopo l'incidente con George Russell, Williams

L'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12, dopo l'incidente con George Russell, Williams
14/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes, parla con un membro del team

Valtteri Bottas, Mercedes, parla con un membro del team
15/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes insieme al team Mercedes F1, durante il minuto di silenzio in memoria di Fausto Gresini

Valtteri Bottas, Mercedes insieme al team Mercedes F1, durante il minuto di silenzio in memoria di Fausto Gresini
16/16

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condividi
commenti
Verstappen vince a Imola un GP pieno di colpi di scena!

Articolo precedente

Verstappen vince a Imola un GP pieno di colpi di scena!

Articolo successivo

Russell: "Bottas? Con un altro non si sarebbe difeso così"

Russell: "Bottas? Con un altro non si sarebbe difeso così"
Carica i commenti