DTM, Spielberg: Lawson domina Gara 1 con la Ferrari-AF Corse

Grande prova del ragazzo Red Bull, seguito dalle Mercedes di Götz ed Ellis, insidiato nel finale dalla 488 di Albon. K.Van Der Linde in Top5, punti per Maini e Wittmann, indietro le Lamborghini.

DTM, Spielberg: Lawson domina Gara 1 con la Ferrari-AF Corse

Liam Lawson ha dominato Gara 1 del DTM al Red Bull Ring, conducendo dal primo all'ultimo giro al volante della Ferrari 488 preparata dalla AF Corse.

Il ragazzo della Red Bull, che a Spielberg era scattato dalla Pole Position ottimamente, ha prima preso il largo, per poi gestire la situazione nei giri conclusivi, quando la Mercedes-AMG di Maximilian Götz lo ha riagganciato, ma senza mai poter tentare un assalto al primato.

La gara è stata molto combattuta e interessante anche per le posizioni a seguire, con Philip Ellis che va a completare il podio al volante della Mercedes del Team Winward, pur a denti strettissimi perché un incontenibile Alex Albon ha tentato fino alla penultima curva di sopravanzarlo.

L'anglo-thailandese griffato AlphaTauri è stato ancora autore di una bella gara in rimonta, ma nonostante la grinta deve accontentarsi di piazzare la seconda Ferrari di AF Corse quarto posto.

Un altro che stava risalendo bene la china era il leader del campionato, Kelvin Van Der Linde, battagliero nella prima parte e poi incapace di portare un attacco ad Ellis che lo avrebbe probabilmente messo al sicuro da Albon. Alla fine il portacolori della ABT Sportsline è comunque il migliore ed unico delle Audi R8 LMS a centrare la zona punti.

Ha di che recriminare Arjun Maini dopo le belle qualifiche che però l'indiano non ha confermato in gara. La Mercedes del portacolori di GetSpeed Performance ha perso terreno strada facendo, concludendo sesto, ma riuscendo a tenere a bada la BMW M6 di Marco Wittmann (Walkenhorst Motorsport), settimo e bravo a sfruttare le occasioni per infilare gli avversari, soprattutto nella prima metà di gara.

Le Mercedes di Lucas Auer (Team Winward) e Vincent Abril (HRT) completano la zona punti assieme alla BMW di Timo Glock (Rowe Racing).

Questo perché la AMG di Maximilian Buhk (Mücke Motorsport) scivola 12a a causa di una penalità di 5", dietro a quella dell'impalpabile Daniel Juncadella (GruppeM Racing).

Fuori dai punti ci sono anche le Lamborghini Huracán della T3 Motorsport: l'esordiente Maximilian Paul è 13°, seguito da Esteban Muth, che si era distinto negli ultimi giri combattendo con Nico Müller per il primato provvisorio, dato che entrambi avevano optato per cambiare gomme molto più tardi rispetto a tutti gli altri.

La loro collega Esmee Hawkey è invece 16a, dietro all'opaco Mike Rockenfeller con l'Audi del Team Abt Sportsline.

Altra prova disastrosa di Sophia Flörsch, ultimissima in 17a posizione e mai in grado di distinguersi con l'Audi della ABT Sportsline.

Fra i ritirati va citato per primo Sheldon Van Der Linde, che nelle battute iniziali stava lottando per la Top5, quando un contatto con Abril ha danneggiato la sua BMW. Il pilota della Rowe Racing ha quindi parcheggiato alla curva 4 mestamente.

Fuori anche Müller per un problema tecnico che ha colpito l'Audi del Team Rosberg nel finale (quando lo svizzero era rientrato per la sosta) e il suo compagno di squadra Dev Gore

Cla # Pilota Auto Giri Tempo Distacco Distacco Pit stop Punti
1 30 New Zealand Liam Lawson
Ferrari 488 GT3 Evo 2020 38 57'48.232 1 25
2 4 Germany Maximilian Götz
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 57'49.239 1.007 1.007 1 18
3 57 United Kingdom Philip Ellis
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 58'01.171 12.939 11.932 1 15
4 23 Thailand Alexander Albon
Ferrari 488 GT3 Evo 2020 38 58'02.514 14.282 1.343 1 12
5 3 South Africa Kelvin van der Linde
Audi R8 LMS Evo 38 58'03.061 14.829 0.547 1 10
6 36 India Arjun Maini
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 58'03.428 15.196 0.367 1 8
7 11 Germany Marco Wittmann
BMW M6 GT3 38 58'03.775 15.543 0.347 1 6
8 22 Austria Lucas Auer
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 58'05.239 17.007 1.464 1 4
9 5 France Vincent Abril
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 58'07.976 19.744 2.737 1 2
10 16 Germany Timo Glock
BMW M6 GT3 38 58'10.392 22.160 2.416 1 1
11 8 Spain Daniel Juncadella
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 58'11.436 23.204 1.044 1
12 18 Germany Maximilian Buhk
Mercedes-AMG GT3 Evo 38 58'13.832 25.600 2.396 1
13 71 Paul Maximilian
Lamborghini Huracán GT3 Evo 38 58'17.690 29.458 3.858 1
14 10 Belgium Esteban Muth
BMW M6 GT3 38 58'18.217 29.985 0.527 1
15 9 Germany Mike Rockenfeller
Audi R8 LMS Evo 38 58'26.407 38.175 8.190 1
16 26 United Kingdom Esmee Hawkey
Lamborghini Huracán GT3 Evo 38 58'27.644 39.412 1.237 1
17 99 Germany Sophia Floersch
Audi R8 LMS Evo 38 58'55.400 1'07.168 27.756 1
18 51 Switzerland Nico Müller
Audi R8 LMS Evo 31 47'15.671 7 Laps 7 Laps 1
19 12 United States Dev Gore
Audi R8 LMS Evo 15 24'17.109 23 Laps 16 Laps 3
20 31 South Africa Sheldon Van Der Linde
BMW M6 GT3 9 14'15.922 29 Laps 6 Laps 1
condividi
commenti
DTM: nove eventi nel calendario 2022 di stampo europeo

Articolo precedente

DTM: nove eventi nel calendario 2022 di stampo europeo

Articolo successivo

DTM: Lawson regala alla Ferrari la doppietta al Red Bull Ring

DTM: Lawson regala alla Ferrari la doppietta al Red Bull Ring
Carica i commenti